facebook rss

Week end da esodo per il porto:
15mila transiti previsti

ANCONA - Tra imbarchi e sbarchi, lo scalo fa segnare il picco stagionale. Tre mila solo i crocieristi delle compagnie Msc e Seven Seas
venerdì 7 Luglio 2017 - Ore 17:47
Print Friendly, PDF & Email

 

I traghetti in arrivo al porto di Ancona ed in partenza

 

Le auto pronte all’imbarco al porto di Ancona

 

Weekend da tutto esaurito al porto di Ancona. Saranno oltre 15 mila i passeggeri in transito. Tremila i crocieristi arrivati questa mattina, oltre a 8 mila partenze e 4200 sbarchi dai 13 traghetti in arrivo e partenza tra venerdì e domenica. Quattro le partenze per la Croazia, 7 per la Grecia, 2 per l’Albania. È il via ufficiale all’alta stagione con numeri che fanno pensare ad un aumento dei transiti rispetto al 2016. Solo nei primi mesi dell’anno, si è già registrato, secondo i dati forniti dall’Autorità di sistema portuale, un 5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. E le prenotazioni per i mesi “caldi” dell’esodo estivo rendono ottimiste le previsioni per il saldo annuale del porto. I mesi estivi rappresentano il periodo di maggior affluenza allo scalo dorico. Solo nel 2016, il 47% dei passeggeri è sbarcato o si è imbarcato tra luglio ed agosto.

Per questo weekend dei 12.200 passeggeri dei traghetti 9 mila sono diretti in Grecia o provengono dalla costa ellenica, 2200 quelli in viaggia da o per la Croazia, mille da o per l’Albania. A bordo dei traghetti, 3 mila auto, 27 pullman e 1500 camion. «Sono dati importanti, che confermano il ruolo chiave dello scalo nel traffico passeggeri verso i Paesi della sponda orientale dell’Adriatico – ha affermato il presidente dell’Autorità di sistema portuale, Rodolfo Giampieri -. Numeri che sono il risultato di uno sforzo organizzativo complesso che vede impegnate forze dell’ordine, istituzioni ed operatori portuali con l’obiettivo condiviso di offrire la migliore accoglienza e servizio alle persone in transito per il porto di Ancona».

Le navi in arrivo e partenza saranno 23, tra le quali la Rainbow Warrior di Greenpeace. L’imbarcazione arriva per la prima volta allo scalo anconetano e sarà ormeggiata alla banchina 1 del porto antico da sabato a lunedì. Greenpeace nell’ambito della campagna di sensibilizzazione sull’inquinamento del mare da plastica (leggi l’articolo).

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X