facebook rss

Festival del Giornalismo 2017:
ecco il programma degli eventi

OSIMO . L'anteprima ieri sera nella Cattedrale di Osimo con il confronto tra Matteo Cantori, autore del libro 'Diplomazia Pontificia' e mons Giovanni Tonucci, prelato con un lunga esperienza di nunzio apostolico della Santa Sede nel mondo
mercoledì 19 Luglio 2017 - Ore 16:56
Print Friendly, PDF & Email

Matteo Cantori con mons. Giovanni Tonucci nella cattedrale di Osimo

Ufficializzato ieri sera a Osimo il calendario della sesta edizione del Festival del giornalismo d’inchiesta organizzato da due associazioni culturali giovanili, lo Ju-Ter Club Osimo e il Circolo +76. L’occasione è stata la presentazione del libro di Matteo Cantoni (un volontario dell’associazione) sulla ‘Diplomazia pontificia’. L’evento, definito una specie di ‘numero zero’ del Festival si è svolto nel Duomo di Osimo ed è stato un interessantissimo confronto fra il giovanissimo autore e mons. Giovanni Tonucci, amministratore apostolico della Basilica di Loreto, ma soprattutto nunzio apostolico per diversi decenni in 12 paesi.

Matteo Cantori ha diviso il suo lavoro in tre parti essenziali: storico, giuridico e il rapporto con le organizzazioni internazionali. Mons Tonucci è stato nunzio apostolico in molti Paesi del Mondo per la Santa Sede prima si diventare arcivescovo di Loreto. Ieri sera ha spiegato, in termini semplici e chiari, il lavoro oscuro e complesso svolto dagli ambasciatori del Papa nel mondo. Ha raccontato inoltre una serie di aneddoti che hanno incuriosito il pubblico. Ha anche sottolineato l’importanza del lavoro di Matteo Cantori che ha classificato in successione ai due volumi storici su questo argomento, cioè i libri di Igino Cardinale e Mario Olivieri.

In apertura di serata è stato presentato il calendario della sesta edizione del Festival del giornalismo d’inchiesta che anche quest’anno sarà itinerante e coinvolgerà diversi Comuni (Osimo, Castelfidardo, Filottrano e Ancona). L’anteprima (domenica 24 settembre a Castelfidardo) cercherà di aprire uno squarcio su quello che è stato definito il “Mistero della Sapienza”, ovvero l’omicidio di Marta Russo all’interno della cittadella universitaria di Roma. Il protagonista sarà Mauro Valentini che ha scritto un libro inchiesta su questa vicenda. L’apertura ufficiale sarà con una iniziativa inedita, ovvero un documentario di Luca Verdone su Alberto Sordi, uno straordinario omaggio a un grande attore protagonista della migliore commedia all’italiana. L’intera giornata di martedì 26 settembre sarà dedicata alla formazione ed è riservata ai giornalisti e ai giovani che vogliono avvicinarsi a questa professione. Si parlerà di giornalismo e social media con Marianna Bruschi e Sara Bertuccioli.

festival giornalismo

Il Festival quest’anno darà spazio anche allo sport con un omaggio che sarà molto gradito ai “calciofili”. Mercoledì 27 settembre (Ancona 28 Settembre presso l’Auditorium della Confartigianato Imprese partner ufficiale del Festival) serata dedicata ai protagonisti di una trasmissione radiofonica storica: Tutto il calcio minuto per minuto. Saranno sul palco Riccardo Cucci, Ezio Luzi, Nicoletta Grifoni, Simonetta Martellini e Massimo Carboni, tutti personaggi che hanno fatto la storia di quella fortunatissima trasmissione, ancora oggi seguitissima. Giovedì 28 settembre ad Osimo, altra serata di grandissimo interesse. Si parlerà di giornalismo e Docufilm presentando l’esperienza di “Sono innocente” la trasmissione rivelazione della stagione televisiva appena conclusa. La serata si svolgerà a Osimo e i protagonisti sarà il conduttore Alberto Matano e il caporedattore Gianluca De Martino.

La conclusione del Festival (venerdì 29 sempre ad Osimo e sabato 30 settembre a Castelfidardo) sarà dedicata a rispettivamente a due personaggi che oggi sono i simboli del giornalismo d’inchiesta: Sigfrido Ranucci (conduttore di Report e da alcuni mesi a capo di un gruppo di video reporter unico nel panorama del giornalismo investigativo italiano, un genere purtroppo non amato da molti editori anche a causa degli alti costi) e Peter Gomez, direttore de ilfattoquotidiano.it e del nuovo mensile FQ Millennium dedicato all’approfondimento attraverso reportage esclusivi e inchieste di una squadra d’eccezione. Sigfrido Ranucci e Peter Gomez riceveranno il Premio Inchiesta 2017. Il Festival, che ha il patrocinio del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti e dell’Ordine delle Marche, è riconosciuto come attività formativa e assegnerà ai giornalisti partecipanti i crediti validi per la formazione permanente.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X