facebook rss

Non vuole aspettare in coda,
minacce alla mensa del povero

ANCONA – Denunciato un 41enne italiano senza fissa dimora, fermato dalla polizia con in mano un sampietrino nell’intento di lanciarlo contro la sede dell’associazione
mercoledì 19 luglio 2017 - Ore 13:34
Print Friendly, PDF & Email

Era impaziente di ricevere il suo pasto alla mensa del povero di Padre Guido e per questo aveva preteso di saltare la fila, tra spintoni, insulti e grida. Quando è stato invitato alla calma e alla educazione, in tutta risposta è uscito urlando minacce e prendendo un sampietrino da lanciare contro la sede dell’associazione di beneficienza. E’ successo ieri attorno alle 12 in corso Mazzini, il passaggio della pattuglia della polizia e l’intervento degli agenti lo hanno fermato. L’uomo, un 41enne italiano senza fissa dimora, alla vista della polizia ha rivolto la sua rabbia anche contro le divise, gridando insulti e rifiutandosi di fornire le sue generalità. Accompagnato in questura, dall’identificazione è risultato avere precedenti per reati contro la persona e in materia di sostanze stupefacenti. E’ stato denunciato per minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X