facebook rss

Investito da un’auto, se la prende con
i carabinieri e viene arrestato

JESI – Il 21enne ubriaco è stato urtato da un'autovettura e ne è nata un'accesa lite con la conducente, all’arrivo dei militari ha rivolto verso di loro la sua rabbia
sabato 22 Luglio 2017 - Ore 12:56
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Ubriaco, viene investito da un’auto, scatta la lite con la conducente e con alcuni testimoni accorsi per aiutarla. E quando sono arrivati i carabinieri, il ragazzo si è scagliato anche contro di loro. E’ stato arrestato con l’accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni un cittadino somalo di 21 anni, S.E.A., dopo aver acceso una animata discussione, insieme con alcuni suoi connazionali, con la conducente dell’autovettura e alcuni testimoni di passaggio. Il fatto stanotte attorno alle 23,15 in via Garbialdi a Jesi, quando il ragazzo, in evidente stato di ubriachezza, è stato investito da un’auto. Vista l’accesa lite che ne è nata tra il gruppo di somali e i passanti, alcuni residenti hanno chiamato i carabinieri per evitare il degenerare della discussione. Ma alla vista dei militari, il ragazzo si è ribellato con forza contro i due carabinieri della stazione di Jesi intervenuti per identificare il 21enne. L’extracomunitario, residente a Chiaravalle, dopo essere stato immobilizzato è stato condotto in caserma ed è stato arrestato per i reati di violenza, resistenza e lesioni.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X