facebook rss

Salvato dall’overdose,
si scaglia contro i soccorritori:
accompagnato in Psichiatria

ANCONA - Un 35enne è stato rianimato in strada dopo aver assunto eroina, poi ha cercato di scappare. E' stato trasferito all'ospedale di Torrette
martedì 25 Luglio 2017 - Ore 16:47
Print Friendly, PDF & Email

Una Volante della Questuta davanti all’ospedale di Torrette (Foto d’archivio)

 

In overdose da eroina, si sente male in strada e viene rianimato dal 118, ma quando si riprende da in escandescente e la Polizia lo accompagna al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette per una visita psichiatrica. E’ successo nel primissimo pomeriggio di oggi, verso le 12,40, in via Macerata all’angolo con via Torresi.

Alcuni passanti avevano segnalato la presenza di un uomo che poco dopo è stato soccorso dal personale della Croce Gialla di Ancona in servizio di 118. Una volta riaperti gli occhi, il 35enne anconetano, già noto alle forze di polizia come consumatore abituale di sostanze stupefacenti, ha reagito in maniera animosa contro i soccorritori cercando di allontanarsi dal posto ed inveendo contro di loro. La pattuglia delle Volanti che nel frattempo era intervenuta sul posto lo ha accompagnato all’ospedale non tanto per le cure successive all’assunzione di droga ma per essere sottoposto a una visita psichiatrica.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X