facebook rss

Mura medievali di Jesi:
nuovi scavi in piazza Colocci

LA SCOPERTA - Il Comune ha concordato con la Soprintendenza un approfondimento delle ricerche nel sottosuolo. Intanto ad agosto al via le visite guidate nell'area del cantiere
mercoledì 26 Luglio 2017 - Ore 17:04
Print Friendly, PDF & Email

Nuovi scavi in piazza Colocci, dove nel cantiere dei lavori sono riaffiorati i resti delle mura medievali di Jesi (leggi l’articolo) e ad agosto visite guidate. Lo fa sapere il Comune di Jesi che ha concordato con la Soprintendenza di realizzare di fronte a palazzo Colocci e di fronte alla chiesa di Sant’Agostino i nuovi saggi di scavo “con l’obiettivo – spiega l’amministrazione comunale – di ampliare l’area oggetto dei ritrovamenti e avere una visione ancora più organica delle strutture murarie emerse e delle interconnessioni tra le varie fasi storiche. L’area coinvolta sarà limitrofa a quella degli scavi attuali, restando dunque all’interno dell’attuale perimetro del cantiere, senza intaccare il passaggio stradale addossato ai due edifici. Si procederà con due distinti interventi, l’uno in linea con palazzo Colocci e l’altro davanti alla chiesa di Sant’Agostino, da cui potranno aversi altri utili elementi per una lettura più accurata di come poteva essere Jesi ai tempi di Federico II”.

Il sopralluogo di Soprintendenza e Comune in piazza Colocci

Nel frattempo, anche in considerazione dell’interesse che gli scavi hanno suscitato tra i cittadini, il Comune di Jesi si sta organizzando per permettere, durante il fermo dei lavori nelle settimane a cavallo di Ferragosto, visite guidate al cantiere. “Dalla viva voce di esperti in materia, i visitatori potranno conoscere cosa poteva esserci sotto la piazza prima che l’autorità del tempo decise di creare uno spazio aperto per esaltare meglio il futuro Palazzo della Signoria” promette il comunicato stampa.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X