facebook rss

L’ira di Achille in scena
sull’area archeologica della Fenice

SENIGALLIA - L'Iliade di Omero raccontata con un serie di monologhi venerdì prossimo nello spettacolo del cartellone “Senigallia Sotterranea”
martedì 1 Agosto 2017 - Ore 20:19
Print Friendly, PDF & Email

Nuovo imperdibile appuntamento con la rassegna “Senigallia Sotterranea”. Venerdì 4 Agosto, alle 21 all’area archeologica della Fenice, si terrà lo spettacolo “Iliade”, con Beatrice Gregorini, Federico Paino, Fausto Caroli e le musiche dal vivo di Roberto Mazzoli. L’Iliade di Omero continua a cantare dal fondo dei secoli. Canta dei, uomini ed eroi, dentro i confini di un eterno campo di battaglia. La presente riscrittura monta il materiale originario in un concentrato di voci: i personaggi omerici sono chiamati in scena a raccontare, con voce vicinissima alla nostra, la loro storia di passioni e di sangue, la loro grande guerra.

Lo spettacolo si snoda, quindi, in una serie di monologhi dei protagonisti della storia che, a turno, e rispettando perfettamente la cronologia della vicenda, raccontano la loro avventura. Achille, Ettore, Andromaca, Elena, Patroclo, prendono vita uno dopo l’altro in una narrazione emozionante e a tratti brutale. Lotte, duelli e amori resi in maniera quasi tribale in una cornice dalla quale sono esclusi gli Dei. Restano uomini e donne, guerrieri e regine, vittime e carnefici, vittoriosi e sconfitti, che si fronteggiano senza esclusione di colpi. Un fiume violento e disperato, poetico e toccante, raccontato dal palcoscenico della madre di tutte le guerre: Troia. Ad accompagnare il tutto, la musica dal vivo di Roberto Mazzoli che avvolge lo spettacolo in un’ atmosfera passionale poetica e drammatica. Il costo del biglietto è di 10 euro. (Info. prenotazione obbligatoria al numero 071 6629350 o scrivendo a: circuitomuseale@comune.senigallia.an.it)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X