facebook rss

Campocavallo, Festa del Covo
tra folklore e devozione

domenica 6 Agosto 2017 - Ore 22:18
Print Friendly, PDF & Email

Si è rinnovata, oggi pomeriggio a Osimo, la tradizionale processione del Covo di Campocavallo. La scultura di spighe, quest’anno dedicata al Duomo di Orvieto, viene realizzata  con mesi di lavoro dai maestri artigiani come dono devozionale per ringraziare la Vergine del raccolto e delle messi ricevute. La data del 13 agosto 1939 segnò il primo appuntamento con una delle feste osimane più conosciuta nel mondo. Oggi hanno partecipato al corteo il vescovo della diocesi Orvieto -Todi, Mons. Benedetto Tuzia, il sindaco di Orvieto Giuseppe Germani a fianco del sindaco di Osimo, Simone Pugnaloni e della presidente del Consiglio Paola Andreoni. Il prossimo anno i maestri del Covo si cimenteranno nella riproduzione della Basilica di Cracovia, in omaggio alla figura di San Giovanni Paolo II.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X