facebook rss

FalconArts, palcoscenico ideale
per gli artisti e l’arte

FALCONARA - Sabato prossimo al via il festival che coinvolge pittori, scultori, acrobati, fuochisti musicisti in arrivo da tutta Italia con performance tra via Nino Bixio e piazza Mazzini
giovedì 10 agosto 2017 - Ore 18:55
Print Friendly, PDF & Email

Un momento della conferenza stampa di FalconArts

Tutto pronto per la quarta edizione di FalconArts. Il Festival Nazionale d’Arte che coinvolge pittori, scultori, acrobati, fuochisti musicisti e tanti altri artisti da tutta Italia. L’iniziativa è ideata e promossa da Mary Sperti della Ms Eventi, in collaborazione con il Comune di Falconara Marittima e con la Confartigianato. Partner dell’evento il Fablab di Falconara Marittima. L’evento si terrà sabato 12 agosto dalle 19.30 all’una e domenica 13 agosto dalle 18.30 all’una. Il Festival si snoderà tra via Nino Bixio e piazza Mazzini. L’ex mercato coperto di via Bixio si presterà a ospitare la mostra degli artisti Mauro Malafronte ed Enzo Dente dal titolo ‘Due teste di…’ (inaugura sabato alle 20, dove si potranno degustare i vini della cantina Strologo) e il Cart, all’interno del centro culturale Pergoli, ospiterà la ‘Stanza Emozionale’ dalle 20 alle 22 in entrambe le serate. Un percorso emozionale attraverso i cinque sensi, in cui il visitatore riuscirà a scandagliare il suo più intimo Io. All’Anello d’Oro sarà invece presente una mostra di pittura. Insomma, Falconara si trasformerà anche per quest’anno in un vero e proprio palcoscenico dell’arte grazie ai 60 artisti che anche questa volta hanno deciso di mettersi in gioco nella località marittima. Acrobati e fuochisti doneranno un volto del tutto nuovo al centro città. E via Nino Bixio diventerà una tavolozza a colori grazie ai pittori e agli scultori che performeranno live in entrambe le serate. In tutta via Nino Bixio ci sarà l’esposizione (pittura – scultura) degli artisti che partecipano a FalconArts.

Tra i vari nomi c’è Gentile Polo del Trentino, Emanuele Leonardi da Roma, i falconaresi Andrea Dubbini e Patrizia Prospitti, gli anconetani Silvia Caiti e Silviu Petroianu e tanti altri. Tra le novità di quest’anno ci sarà il color mob con la HoliEvents che domenica, alle 18.30, invaderà piazza Mazzini di musica e colori. Nella due giorni sarà presente uno stand dell’associazione culturale FabLab, dove gli esponenti avranno modo di farsi conoscere al grande pubblico. Presente anche uno stand, in via Nino Bixio, dove sarà messa all’asta la maglietta firmata da Valentino Rossi il cui ricavato sarà devoluto in parte al Comune di Visso per la ricostruzione del giardino (a ridosso delle due torri) destinato a finalità culturali e turistiche e in parte alla Croce Gialla di Falconara per l’acquisto di un nuovo defibrillatore. Il tetto base dell’asta partirà da 150 euro. Per lo stesso obiettivo saranno messe in vendita delle magliette artistiche, con un logo realizzato ad hoc che rappresenta il cuore e la forza delle Marche, a soli 15 euro. Quest’anno la proposta artistica sarà ancora più ricca e variegata degli anni scorsi. Nella giornata di sabato ci sarà il concerto dei Solid Rock Band che da Ortona sono approdati nelle Marche per far sognare il pubblico con un tributo alla storica band dei Dire Straits e del solista del gruppo (Mark Knopfler).

Il concerto inizierà alle 22.10 in piazza Mazzini. Ma poi ci saranno anche le romane ‘Le Stanghe – Le Svampe’ che faranno impazzire il pubblico con una danza sui trampoli, acrobazia e giocoleria col fuoco. Non solo. Direttamente da Perugia anche ‘Valigie in strada’ con AcroYoga & Cyr Wheel (presenti anche domenica) e da Procida il gruppo ‘Teatro e Musica dal Piano terra’ che uniranno il potere della lirica e della fisica, creando quindi un connubio perfetto tra musica e corpo. In anteprima, solo per FalconArts, l’artista Guido Armeni performerà alle 21 in piazza Fratelli Bandiera facendo prendere vita alla sua tela con uno strumento alquanto insolito e tutto da scoprire. Per la giornata del 13 agosto le due pisane del gruppo ‘Duo Edera’ affascineranno il centro città con uno spettacolo di acrobatica aerea e acrobalance, sempre con acrobatica aerea l’artista Tatiana Foschi direttamente da Parma e poi alle 22.30 ci si potrà scatenare con la band locale ‘I Miuri’ con musica dagli anni ‘60 ai ’90. Per il secondo anno consecutivo, per entrambe le serate, tornano sul palcoscenico falconarese le Banshee con danza ‘Oriental & Tribal & Bellydance’.

Sempre sabato e domenica torneranno a incantare il pubblico le gemelle del ‘Duo Emhain’ con musica celtica e classica. In anteprima assoluta, sia il 12 che il 13 sera, l’installazione del riminese Gianfranco Vanucci dal titolo ‘Le pietre del tempo’ e un’esposizione di vinili d’arte della DisComic-Art. Da non perdere domenica alle 21.25, in piazza Mazzini, la premiazione dei bar che hanno partecipato al DegustArt. “Tra le novità di quest’anno ci sarà la possibilità di degustare dei piatti artistici, realizzati per l’occasione, con il Country da Lino e le birre artigianali del Birrificio del Gobbo – riferisce l’organizzatrice Sperti -. FalconArts non è un evento ma un vero e proprio progetto, studiato ad hoc per promuovere il territorio attraverso l’arte. Fondamentale è l’attenzione a voler creare un connubio tra arte, territorio e solidarietà”. Grande soddisfazione anche dall’assessore Clemente Rossi. “Falconara aveva bisogno di un connubio tra le più variegate forme artistiche e il territorio come propone questo evento”, commenta Rossi. E poi “la Confartigianato sposerà sempre FalconArts per l’alta qualità dell’iniziativa e perché si fa promotrice di arte e cultura – garantisce Luca Casagrande di Confartigianato -. E’ un evento che promuove la città a tutto tondo”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X