facebook rss

Tribute band festival:
è scattato il conto alla rovescia

SIROLO - Dal 23 al 26 agosto torna la kermesse musicale che tanto successo ha riscosso gli anni scorsi. Esordio con i il concerto dei Floyd Animals, la cover band romana dei Pink Floyd
venerdì 18 agosto 2017 - Ore 10:28
Print Friendly, PDF & Email

Quinta edizione della “Tribute band international festival – Premio citta’ di Sirolo” ai nastri di partenza. Dal 23 al 26 agosto torna la kermesse musicale che tanto successo ha riscosso negli anni precedenti. Ad aprire il festival, il 23 Agosto, alle 21,30, il concerto dei Floyd Animals, nota cover band romana dei Pink Floyd, reduce dai successi nei maggiori teatri italiani ed esteri. “Il gruppo- spiega una nota stampa del Comune di Sirolo- è composto da Andrea Codispoti (voce, chitarre elettriche ed acustiche), Aldo Recalchi, voce, basso elettrico e chitarra acustica, mauro miccoli, chitarre elettriche ed acustiche, Daniele Sorrenti, tastiere, synth e programming, Francesco Lanza, batteria, Elena Cherubini, voce, Federico Fanelli, video maker, ripercorrerà tutta la storia musicale dei mitici Pink Floyd”.

Il 24 agosto, alle 21,30, sarà la volta dei Palasport, cover band ufficiale dei Pooh, nata nel 1996, che proporranno cinquanta anni di musica del gruppo più amato e longevo d’Italia. I Palasport, che hanno all’attivo migliaia di concerti e numerose apparizioni televisive, hanno avuto l’onore di suonare e cantare con i Pooh in diverse tappe dei loro tour e ciò a testimonianza del livello altissimo delle loro performance.

“Il 25 agosto, alle 21,30, si terrà il concerto dei Gold Rush, una delle più note cover band dei Cold Play in Europa – prosegue la nota – Il gruppo viene considerato un punto di riferimento assoluto per i fan dei Cold Play. I Goldrush hanno tenuto numerosi concerti in Italia ed in Europa (Francia, Germania, Belgio, Polonia, Slovacchia, Romania, Austria, Svizzera, Olanda). A concludere il festival il concerto di Alberto Napolitano (‘Napo’) e la sua band, che dal 2000 alterna la propria attività di cantautore con un tour denominato ‘Napo canta De Andre’. Napo è considerato la più autorevole voce legata a De Andre’, tanto che Enrico Ruggeri lo ha voluto per duettare con lui la canzone ‘Teneri amori’ proprio per la somiglianza di voce con il grande Faber”. Saranno due ore di canzoni di Fabrizio De Andre’, dai brani più popolari a delle vere e proprie perle rilette in chiave semiacustica.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X