facebook rss

Mancinelli: “Le Notti Bianche
si faranno, soprattutto quella del Piano”

ANCONA – Feste e sicurezza, il sindaco dopo il vertice del comitato provinciale per l'ordine pubblico ha confermato che le tre serate si svolgeranno come ogni anno, nonostante i controlli rafforzati. In particolare nella Seconda Ancona, al centro delle polemiche dei residenti per gli ultimi fatti di cronaca
lunedì 21 agosto 2017 - Ore 17:13
Print Friendly, PDF & Email

Il pubblico in piazza Ugo Bassi per i concerti del Primo Piano Festival

“Le tre Notti Bianche si faranno, soprattutto quella del Piano”. Parola del sindaco Valeria Mancinelli. Appena rientrata a Palazzo del Popolo dal comitato provinciale per l’ordine pubblico che si è tenuto in mattinata in Prefettura (leggi le ultime misure decise dal vertice), il sindaco Mancinelli ha risposto ai dubbi con una battuta telegrafica, ma chiara. Le misure di sicurezza che comportano aggravi nei costi per l’organizzazione degli eventi pubblici non faranno saltare i tre appuntamenti in centro, in Corso Amendola e al Piano. Tre le date che si stanno valutando: il 9 settembre per la Seconda Ancona, il 16 settembre per il quartiere Adriatico e il 26 settembre lungo l’isola pedonale. Ma è in particolare la serata del Piano che il sindaco Mancinelli ha voluto sottolineare: si farà. Prima di tutto perché rischiava di saltare per il budget a disposizione delle due associazioni di commercianti del rione: tra ingressi controllati e misure di sicurezza come quelle schierate in occasione del Festival Primo Piano si rischia di dover sborsare qualcosa come 15mila euro. In più, la Notte Bianca del Piano diventa un appuntamento anche per rispondere alle critiche dei tanti che vedono un quartiere ripiombato nell’abbandono e nella marginalità dopo la settimana di eventi del Festival Primo Piano. Tante le denunce (leggi l’articolo) di situazioni difficili da sostenere nella quotidianità per i residenti, e in più la cronaca ha registrato la ripresa di fatti violenti, come l’aggressione di sabato sera a colpi di bottiglia nel pieno di corso Carlo Alberto (leggi l’articolo). Mancinelli non è scesa nei dettagli di costi e organizzazione, ma la risposta perentoria non lascia spazio ai dubbi: la Notte Bianca del Piano si farà.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X