facebook rss

Sicurezza: nuove fioriere
antisfondamento in corso Garibaldi

ANCONA - Il vertice in Prefettura per l'ordine pubblico ha approvato le prime misure antiterrorismo. Mercoledì potrebbe essere installata la prima fioriera nel varco dell'isola pedonale davanti al bar Giuliani
lunedì 21 agosto 2017 - Ore 15:27
Print Friendly, PDF & Email

Agenti dell’Unità operativa pronto intervento della polizia schierati in una foto d’archivio

Nuove fioriere in corso Garibaldi e pattuglie dei vigili urbani in via Marsala per bloccare i varchi. Scattano le misure speciali antiterrorismo anche ad Ancona dopo il recente attentato di Barcellona. E ad ogni grande evento si riunirà un apposito tavolo tecnico che dovrà studiare un progetto ad hoc di sicurezza che verrà poi valutato dalla commissione di vigilanza. Si parte con il Festival del Folklore di mercoledì (23 agosto) in piazza Roma, ma sorvegliate speciali saranno anche la Festa del Mare del 3 settembre e le tre Notti Bianche di Piano, corso Amendola e quella del centro che coinciderà anche con la manifestazione Miss Conero. Nonostante l’inasprimento dei protocolli di sicurezza, le tre serate, il 6, il 19 ed il 26 settembre sono confermate.

Intanto si comincia con il blindare corso Garibaldi. Il corso principale è la via della città che richiede un rafforzamento permanente delle misure di sicurezza, così è emerso dal vertice di oggi in prefettura. Dunque resta la fioriera all’ingresso del corso, sull’accesso da piazza Cavour ed un’altra sarà installata in modo fisso all’ingresso da piazza della Repubblica, nel varco all’altezza del Caffè Giuliani. Già domani (22 agosto) una gru dovrà portarla in zona per essere poi fissata mercoledì. Un presidio della polizia municipale sorveglierà l’accesso di via Marsala nelle ore di punta, dalle 10.30 alle 13 e dalle 16.30 alle 20, salvo manifestazioni particolari durante le quali saranno intensificati i controlli. Una soluzione temporanea quest’ultima, precisa l’assessore alla Sicurezza, Stefano Foresi «in attesa di studiare una soluzione permanente che consenta le attività di carico e scarico». Saranno inoltre effettuati dei controlli a tappeto su tutti gli autonoleggi della città. Resterà comunque operativo h24 il servizio “Strade sicure” dell’esercito. Queste le prime decisioni prese dal comitato provinciale per l’ordine pubblico, presieduto dal Prefetto di Ancona Antonio D’Acunto e a cui hanno partecipato il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli insieme all’assessore Foresi, la presidente della Provincia Liana Serrani, i vertici delle forze di polizia, l’Autorità portuale e il rappresentante della direzione marittima della Marche, il comandante dei vigili del fuoco, il comando dell’esercito dell’operazione “strade sicure” e la polizia municipale di Ancona, insieme con il procuratore generale della corte di appello Sergio Sottani.

Oltre a queste misure costanti, di volta in volta, in concomitanza con i grandi eventi sarà necessario studiare un piano sicurezza apposito. Il primo, già approvato questa mattina, scatterà mercoledì in occasione del Festival del Folklore di piazza Roma. Anche in questo caso saranno installate fioriere come barriere antisfondamento ai varchi di accesso alla piazza. Una sarà posizionata davanti alla farmacia di via Carducci, una di fronte alla Benetton (lato rettorato, corso Stamira) e un’altra ancora all’accesso attiguo alla banca Unicredit e ancora in via Menicucci. Domani l’arrivo del materiale che sarà posizionato mercoledì.

Ha già iniziato a lavorare il tavolo tecnico per la Festa del Mare che si terrà il 3 settembre al porto antico mentre si riuniranno a breve quelli per le Notti bianche. Per quella del Piano del 9 settembre si sta già pemsando alla chiusura al traffico di corso Carlo Alberto e di una parte di via Colombo. Auto tutte dirottate su via Giordano Bruno e via Torresi.

(A. C.)

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X