facebook rss

Allo studio Brau il cubo d’oro
del risparmio energetico

ANCONA – Il premio nazionale CasaClima per i migliori esempi di efficienza energetica è andato agli architetti Roccheggiani e Battistelli per il progetto del resort Gallo Senone di Senigallia
mercoledì 20 settembre 2017 - Ore 21:35
Print Friendly, PDF & Email

Marco Battistelli a sinistra e Sergio Roccheggiani a destra con il premio del cubo d’oro

Da casolare di campagna a esempio nazionale di efficienza e risparmio energetico. E’ il progetto del resort Gallo Senone di Senigallia, firmato dagli architetti dello studio Brau Sergio Roccheggiani e Marco Battistelli, ad aver vinto lo scorso 8 settembre a Bolzano il cubo d’oro del CasaClima Awards. Il premio istituito dall’agenzia altoatesina per la certificazione energetica degli edifici pubblici e privati, arrivato quest’anno alla 15esima edizione, ha visto la riqualificazione del Gallo Senone come uno dei cinque migliori progetti italiani per aver saputo coniugare efficienza, funzionalità, qualità architettonica e comfort. Il resort di Senigallia è arrivato tra i 25 finalisti selezionati dalla giuria tecnica tra 1.390 costruzioni certificate da CasaClima nel 2016. Al progetto dello studio Brau di Ancona è stato assegnato il Cubo d’Oro dall’architetto Lorenzo Bellicini direttore del CRESME, e sono andate le lodi della giuria tecnica, presieduta dall’architetto Chiara Tonelli (Università di Roma Tre), per le scelte costruttive e gestionali rispettose dell’habitat e delle tradizioni architettoniche locali attraverso il percorso di certificazione ClimaHotel. Il Gallo Senone Resort, inoltre, si è classificato anche al terzo posto nel ‘Premio del pubblico’ determinato dal voto telematico. Gli altri edifici premiati con il Cubo d’Oro sono stati: il Maso Saxer di Vipiteno (Bolzano); la casa IF di Brunico (Bolzano); la Scuola d’infanzia Levaldigi a Savigliano (Cuneo); il Convitto Fürstenburg di Burgusio a Malles Venosta (Bolzano). Quello che hanno avuto in comune tutte le opere partecipanti al concorso — al di là dello stile architettonico o della scelta dei materiali — è stata la loro attenzione al controllo dei consumi energetici e alla tutela dell’ambiente. Il premio del pubblico assegnato per il quarto anno consecutivo attraverso un sondaggio online tra una rosa di 25 edifici selezionati, è andato all’edificio Casa di Luce a Bisceglie (Bari). «I CasaClima Awards non solo vogliono premiare gli esempi migliori di efficienza energetica in edilizia, ma sono anche uno strumento per sensibilizzare committenti e progettisti in tutta Italia— ha spiegato il direttore dell’agenzia CasaClima, Ulrich Santa —. Il nostro obiettivo finale è sempre quello di divulgare e promuovere le buone pratiche legate all’edilizia sostenibile ed i vincitori del CasaClima Award sono in tal senso ambasciatori della tutela del clima».

Il resort Gallo Senone a Senigallia

Il Gallo Senone è la prima struttura ricettiva certificata dall’agenzia di Bolzano del centro-sud Italia, ed ovviamente la prima nelle Marche. Vincente per il progetto è stato il rapporto architettura e tradizione, il rispetto dell’ambiente, il ricorso a materiali e risorse locali, l’efficienza energetica (estiva ed invernale), la ricerca e le nuove tecnologie, la qualità dell’ospitalità, la trasparenza e la correttezza della gestione. Il progetto ha voluto dare corso all’idea di ‘recuperare il costruito’, partendo da un casolare immerso nella campagna collinare senigalliese, che versava in completo stato di abbandono e degrado, per trasformarlo in una struttura ricettiva ecosostenibile. L’intero complesso è inserito all’interno di un fondo agricolo di 2,7 ettari in località Vallone, le strutture esistenti si articolavano per una superficie utile lorda di circa 700 mq.

Le suite del Gallo Senone

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X