facebook rss

Tecnowind, avviata la mobilità
per 140 operai
I sindacati: “L’azienda si fermi”

FABRIANO - Più della metà dei 248 operai dell'azienda di cappe fabrianese sono dichiarati in mobilità. I metalmeccanici premono per una soluzione alternativa
giovedì 26 Ottobre 2017 - Ore 19:09
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

E’ stata consegnata oggi ai lavoratori la lettera di avvio della mobilità per 140 operai Tecnowind su 248. In questo mese molti gli incontri al Mise e i tavoli sindacali, con istituzioni locali e regionali, per scongiurare questa soluzione, in attesa di una deroga alla legge di stabiltà che consentirebbe alla regione Marche e a altre regioni di sbloccare dei fondi per le aziende in difficoltà. Le organizzazioni sindacali dei metalmeccanici FIM, FIOM e UILM hanno comunicato la notizia oggi pomeriggio e chiesto a gran voce il ritiro della procedura. “Considerata la disponibilitá delle Istituzioni confermata in sede ministeriale ad accompagnare un piano di riorganizzazione socialmente sostenibile – recita la nota – alla luce delle positive novitá emerse sul versante finanziario, alla luce della necessitá di intraprendere un percorso condiviso nell’interesse di tutti, le organizzazioni sindacali chiedono alla Direzione della Tecnowind di ritirare immediatamente la procedura di mobilitá e di convocare in tempi rapidissimi un incontro per trovare insieme soluzioni alternative ad una riorganizzazione che scaricare solo sulla pelle dei dipendenti tutte le contraddizioni di una gestione che si è protratta per anno”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X