facebook rss

Morte di Giosuè sulla moto, l’automobilista
è indagato per omicidio stradale

MONTE ROBERTO - Il pm ha aperto un fascicolo per omicidio stradale sull'incidente avvenuto ieri alle porte di Pianello Vallesina. Ancora da chiarire la dinamica del sinistro. Già svolta l'ispezione cadaverica, lunedì i funerali
sabato 4 Novembre 2017 - Ore 15:09
Print Friendly, PDF & Email

 

Giosuè Spera

È indagato per omicidio stradale l’automobilista contro cui ieri sera ha impattato la moto condotta da Giosuè Spera, il 18enne che ha perso la vita a Pianello Vallesina, tra via del Molino e Contrada Molino. L’avviso di garanzia recapitato nei confronti dell’uomo che era al volante della Citroen Berlingo è un atto dovuto per poter svolgere tutti gli accertamenti del caso. Il primo passo da parte della procura sarà probabilmente quello di far svolgere un’autopsia sul corpo del 18enne, studente dell’Istituto agrario Salvati e residente a Monte Roberto. La sua salma è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale Carlo Urbani di Jesi dove oggi è stata sottoposta all’ispezione cadaverica del medico legale. La camera ardente è visitabile da oggi pomeriggio all’obitorio dell’ospedale di Jesi. Il funerale, officiato con rito evangelico, si svolgerà lunedì alle 15,30 nella palestra comunale di Pianello Vallesina. La dinamica dell’incidente, al vaglio dei carabinieri di Jesi, non è ancora chiara. Il 18enne, in sella alla sua Husqvarna , ha impattato frontalmente contro l’auto, condotta da un uomo di Castelbellino, che procedeva nella direzione opposta. Ora, starà agli inquirenti stabilire se il sinistro possa essere stato la conseguenza di una fatalità o di una distrazione. Giosh, come si faceva chiamare dagli amici, è praticamente morto sul colpo.

Scontro mortale: 18enne perde la vita nello schianto

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X