facebook rss

‘In arte Mina’, un omaggio
alla grande cantante italiana

OSIMO - Sabato lo spettacolo, organizzato dalla Fondazione dei Rotariani del Club di Osimo a sostegno della Giornata Internazionale per eliminazione della violenza contro donne, con protagonisti Paolo Notari e Susanna Amicucci, è un omaggio di teatro canzone ad una delle più grandi artiste mondiali
Print Friendly, PDF & Email

La storia della più grande voce italiana di sempre, da quando nel 1958 fece il suo esordio nei palcoscenici apparendo in tutto il suo talento sino a quando, nel 1978, decise di abbandonare la scena pubblica con l’ultima apparizione alla Bussola di Viareggio: si chiama “Anna Maria Mazzini in arte Mina”, lo spettacolo organizzato dalla Fondazione dei Rotariani del Club di Osimo a sostegno della Giornata Internazionale per eliminazione della violenza contro le donne voluta dall’Onu e raccoglie, reinterpretandoli, gli anni ruggenti della ‘Tigre di Cremona’. Protagonisti dello show, previsto al Teatro La Fenice di Osimo sabato 18 novembre alle ore 21,15, Paolo Notari e Susanna Amicucci. Sul palco, oltre a Notari e Amicucci, saranno presenti anche quattro musicisti: Mimmo Scaricamazza, Roberto Fabietti, Davide Caprari e Marco Lorenzetti, mentre per l’occasione è prevista la partecipazione straordinaria della violinista Silvia Badaloni. Lo spettacolo vanta il patrocinio del Comune di Osimo e la collaborazione della A.S.S.O (Azienda Speciale Servizi Osimo).

Con il ricavato il Rotary Club Osimo, il 25 novembre, installerà, presso i Giardini Pubblici di Piazza Nuova della città, la “Panchina Rossa”, un’azione di sensibilizzazione verso l’opinione pubblica sul tema della violenza sulle donne. Non si tratta di semplici cover, ma teatro-cantando, un omaggio originale e fuori dagli schemi a colei che ha scritto le più belle pagine della musica leggera, una rappresentazione teatrale a tutto tondo, per due ore di emozioni continue tra canzoni e ricordi che tesseranno il filo di un racconto che si preoccupa di rendere vivi, tra musica e dialoghi, i sogni, le sfide ma anche le critiche della grande cantante italiana, così come di rievocare gli artisti che hanno diviso con lei momenti di assoluta gloria, come Battisti, De Andrè, Paoli, Celentano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X