facebook rss

Camminando da Assisi ad Ancona:
l’impresa di 20 viandanti nella neve

FABRIANO - Ben 190 km fino al capoluogo di regione per riprodurre il cammino di San Francesco. Sono arrivati alla fontana dei due soli di Cucchi il 5 gennaio, passando da Fabriano - (VIDEO)
Print Friendly, PDF & Email

Come promesso ecco un piccolo reportage video della prima assoluta per rodare la Via di Francesco per Gerusalemme, da Assisi ad Ancona, impresa realizzata dal 28 dicembre 2017 al 5 gennaio 2018 da un manipolo di avventurieri: Maurizio Serafini Luciano Monceri Alessandra Grizi Gianfranco Borgani Peo Giampietro Cesari Riccardo Del Gatto Carlo Maria Morelli Michele Serino Wendy Farinelli Rosa Collini Anna Lucia Santoni Andrea Garzia Christian Tedde Astrid Nardi Jacopo Angelini Anna Zanconi Antonietta Raffaeli ed altri ancora che hanno partecipato a tappe saltuarie. l'associazione Cammini della Marca vi ricorda che dal 5 al 13 maggio si ripeterà l'esperienza con un trekking organizzato. per informazioni scrivere alla mail camminofrancescano@gmail.com A presto!!!

Pubblicato da Luciano Monceri su Lunedì 8 gennaio 2018

L’arrivo al porto di Ancona degli escursionisti sulle orme di San Francesco

 

Con l’associazione Cammini della Marca, Maurizio Serafini e Luciano Monceri, accompagnati da una ventina di viandanti, hanno ripercorso dal 28 dicembre al 5 gennaio un cammino francescano di 190 km. Il viaggio replica quello compiuto  da San Francesco da Assisi ad Ancona, sulla via di Gerusalemme, nel 1219. Molte le località mappate nelle soste tra Marche e Umbria, tra cui Fabriano e Campodonico. Fino ad Osimo ed Ancona. Tappa finale la fontana dei due soli, scultura posizionata sul porto e realizzata da Enzo Cucchi. L’associazione Cammini della Marca ha intenzione di ripetere lo stesso cammino dal 5 al 13 maggio. Si definiscono pellegrini, ma anche camminatori, viandanti, meditatori. Il trekking fa pensare e apprezzare il paesaggio che si incontra. Oltra d unire popolazione diverse e inaugurare nuovi percorsi turistici e culturali. Secondo gli organizzatori il cammino francescano potrebbe diventare meta dei turisti per rilanciare una territorio depresso, anche a seguito della crisi industriale e del sisma 2016.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X