facebook rss

In una sola notte
l’esaltazione del liceo classico

FABRIANO - Anche al Classico Francesco Stelluti, ieri dalle 18.00 alle ore 24.00, si sono susseguite lezioni e manifestazioni in onore alla cultura classica. Una notte, quella del Liceo Classico, che ha unito 407 Licei in tutt'Italia
sabato 13 Gennaio 2018 - Ore 20:05
Print Friendly, PDF & Email

 

Il professor Claudio Mazzalupi in una lezione su Dante nella notte del Liceo Classico dello Stelluti

Notte del Liceo Classico. Lezioni, meeting e rappresentazioni, tutto in una notte, quella di ieri, in cui si sono tenuti tanti eventi in contemporanea in 407 scuole nazionali. E così anche al liceo classico ‘F. Stelluti’ di Fabriano. La linea comune di tutte le manifestazione è stata valorizzare la bellezza e importanza della formazione classica. In controtendenza con quanto comunemente si crede. La notte Nazionale del Liceo Classico 2018 è stata festeggiata allo Stelluti, dalle 6 del pomeriggio fino a mezzanotte, con rappresentazioni di sapore virgiliano con molte controfigure (i ragazzi del 1a, 1b e 1e hanno interpretato una parodia dell’Eneide), incontri specifici per gli studenti, con la lezione del docente Fabio Marchesoni dell’università di Camerino sul progetto Virgo relativo allo studio delle onde gravitazionali, oppure la lezione dantesca di Mazzalupi. Si è tenuto inoltre l’incontro della redazione del giornale scolastico “il Linceo”.  Si sa, il liceo è ritenuto una scuola meno allettante di altre a indirizzo commerciale o tecnologico che garantirebbero, secondo il sentire comune, maggiore occupazione.

Parodia dell’Eneide

Due anni fa a Fabriano il IV ginnasio (ovvero il primo anno) non aveva aperto, per carenza di iscrizioni.

Analoghi problemi erano comparsi anche in altri licei marchigiani. In quest’anno scolastico 2017/2018 le classi del iv ginnasio sono addirittura due a Fabriano. Segno di una ripresa e una velorizzazione della cultura classica. (S.B.)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X