facebook rss

Nuovi elisoccorso:
base di Fabriano strategica

SANITA' - Protocollo d’intesa tra la Regione, l’Asur Marche, i rappresentanti delle amministrazioni comunali interessate, delle Province di Ascoli Piceno e Pesaro Urbino, dell’Unioni montane Catria e Nerone, Marca di Camerino, Monti Azzurri, Montefeltro, per 7 nuove basi dell'elisoccorso e la riqualificazione delle vecchie
sabato 13 gennaio 2018 - Ore 12:22
Print Friendly, PDF & Email

In attesa del servizio h24 la regione ha stanziato fondi per costituire nuove basi di elisoccorso h12 e l’adeguamento di altre 27 già esistenti.  Tra le 17 basi nell’area del cratere, c’è anche quella dell’ospedale di Fabriano, in posizione strategica per il territorio colpito dal terremoto del 2016, perché da qui si raggiungono tutte le Marche, e si fa da ponte con l’Umbria. Investimento regionale:  2,2 milioni di euro, divisi in 500 mila (Fondo sanitario), 1,7 milioni (SMS solidali arrivati dal Commissario di governo per la ricostruzione alla Regione Marche). Nuove basi per gli elisoccorso nelle Marche, partendo dagli Ospedali Riuniti Torrette di Ancona, si raggiunge ogni punto delle Marche in venti minuti con il meteo favorevole, 25 zone, in caso di condizioni avverse.

Elisoccorso, al via il potenziamento con i fondi degli sms solidali: basi anche nei Comuni terremotati

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X