facebook rss

Legalità, accordo tra Provincia
e Guardia di Finanza

ANCONA - Nel quadro del’accordo firmato dalla presidente Serrani e dal generale Amendola, i flussi di informazioni attivati hanno riguardato affidamenti pubblici per oltre 25 milioni di euro
giovedì 18 Gennaio 2018 - Ore 17:36
Print Friendly, PDF & Email

Un momento della conferenza stampa sulla firma dell’accordo tra Provincia di Ancona e Guardia di Finanza

La Provincia di Ancona ha firmato con la Guardia di Finanza l’Accordo di collaborazione per gli appalti pubblici. L’intesa che riguarda le gare di affidamento delle opere pubbliche scolastiche o anche stradali, prevede, tra l’altro, di rendere tempestivamente noti i dati identificativi dei partecipanti ai bandi da parte dei competenti Uffici dell’ente territoriale, al fine di agevolare ulteriormente l’attività istituzionale dei Reparti della Guardia di Finanza per la tutela della legalità nella Pubblica Amministrazione. Con l’accordo a firma del Presidente della Provincia, Liana Serrani e del comandante provinciale della Guardia di Finanza, Gen. B. Vincenzo Amendola, si conferma la volontà di entrambe le istituzioni a proseguire nello sforzo comune di massimizzazione del grado di efficacia complessiva delle misure volte alla trasparenza dell’azione amministrativa nonché degli accertamenti di vigilanza e ispettivi in materia di affidamento ed esecuzione dei contratti pubblici. Nel quadro del’accordo, i flussi di informazioni attivati hanno riguardato affidamenti pubblici per oltre 25 milioni di euro. Gli elementi saranno sottoposti alle valutazioni necessarie dai competenti Reparti del Corpo, per le ulteriori attività ispettive di competenza.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X