facebook rss

Pertini, a Fabriano
un Circolo Socialista

FABRIANO - Il 20 gennaio è stato ufficializzato un nuovo circolo politico intitolato al presidente della Repubblica in carica dal 1978 al 1985. Il socialismo è tra i principi ispiratori di quest'associazione senza scopo di lucro, laica, pluralista e "interessata alla solidarietà sociale e all'internazionalismo"
domenica 21 Gennaio 2018 - Ore 12:00
Print Friendly, PDF & Email

 

Luciano Robuffo, Linda Ciniello e Gianluca Gentilucci

Linda Ciniello, presidente del circolo Sandro Pertini

 

“Un’Associazione senza scopo di lucro, laica, pluralista, democratica, apartitica, aperta a tutti coloro che si riconoscono nei principi generali, nelle finalità, nella storia, nelle idealità del Socialismo che hanno avuto nel presidente della repubblica, Sandro Pertini, una figura di spicco e di grande carisma”. Così la presidente Linda Ciniello accompagnata dal tesoriere hanno ufficializzato alla città il Circolo Culturale-Politico “Sandro Pertini”. Sabato scorso si sono presentati la presidente Linda Ciniello, il segretario-tesoriere Luciano Robuffo e l’altro componente del Direttivo Gianluca Gentilucci ad illustrarne i principi istitutivi ed ispirativi, con il vice presidente Manfredi Mangano. Tra i Soci-Fondatori anche Carlo Sabbatini, Sebastiana Schiarini, Paolo Carmenati, Stefano Gatti e Gianluca Gentilucci. Il simbolo del Sodalizio che è un cerchio su sfondo rosso con bordi, linee e scritte in bianco, un sole nascente dal mare, la scritta “Socialismo” ed il viso di Sandro Pertini.

Il Circolo – hanno spiegato i fondatori – è aperto a chi si riconosce nei principi generali del Socialismo: “giustizia sociale, libertà dal bisogno e dallo sfruttamento, redistribuzione delle ricchezze, solidarietà sociale, internazionalismo”. “Come primo atto della nostra attività – hanno concluso – stiamo organizzando un incontro sul tema dell’alternanza-scuola lavoro e per il futuro affrontare argomenti di stretta attualità legati non soltanto alla città”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X