facebook rss

Gentiloni a Palazzo dei Priori:
visita alla pinacoteca ferita dal sisma

FERMO -In occasione dell'inaugurazione della mostra allestita a Roma al Pio Sodalizio dei Piceni, il premier aveva dato parola che avrebbe fatto visita a Fermo per toccare con mano la situazione post sisma - VIDEO
Print Friendly, PDF & Email

 

di Alessandro Giacopetti

foto e video Simone Corazza

E’ iniziata con un breve incontro in Prefettura e poi con la visita di Palazzo dei Priori, ferito dal sisma, la tappa fermana del premier Paolo Gentiloni. In perfetto orario sulla tabella di marcia Gentiloni è arrivato in piazza del Popolo alle 15.30. Ad accoglierlo il sindaco Paolo Calcinaro, il governatore della Regione Marche Luca Ceriscioli,  il prefetto Maria Luisa D’Alessandro, l’arcivescovo Rocco Pennacchio, la presidente del consiglio Lorena Massucci, la presidente della Provincia di Fermo Moira Canigola, l’on Paolo Petrini e il senatore Francesco Verducci.

Una promessa mantenuta, quella odierna, per il presidente del Consiglio dei Ministri. Gentiloni infatti, in occasione dell’inaugurazione della mostra allestita a Roma presso il Pio Sodalizio dei Piceni, in cui erano state raccolte ed esposte le opere ‘terremotate’, tra cui anche l’Adorazione dei Pastori del Rubens,  aveva  dato parola che avrebbe fatto visita a Fermo per toccare con mano la situazione post sisma e visitare quella che era la casa originale del capolavoro della natività, ovvero la pinacoteca, gravemente lesionata dal terremoto.

Così è stato. Dopo una stretta di mano alle autorità presenti Gentiloni è entrato nel cantiere di Palazzo dei Priori accompagnato dal sindaco e dalla presidente Massucci. Tra le tappe della visita la sala del consiglio comunale, i locali della pinacoteca e soprattutto la Sala del Mappamondo.

Una visita durata circa 15 minuti che ha visto la direttrice della biblioteca Maria Chiara Leonori fare da cicerone. Una volta uscito il premier ha passeggiato per piazza del Popolo salutando e stringendo la mano ai cittadini e agli espositori protagonisti del mercatino della cioccolata. Si è fermato a visitare gli stand di CoopAgri, chiedendo informazioni e assaggiando anche qualche prodotto tipico dell’area Montana.

Subito dopo il premier si è recato la Miti, per prendere parte all’incontro a sostegno delle candidature di Paolo Petrini alla Camera e di Francesco Verducci al Senato dal titolo ‘Idee e voci per le Marche e per l’Italia’.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X