facebook rss

Mobilità per Tecnowind,
domani l’incontro
con il curatore fallimentare

FABRIANO - È fissato alle 10 il confronto tra la commissaria Simona Romagnoli ed i sindacati. La procedura di mobilità si aprirà per la totalità dei 244 dipendenti
Print Friendly, PDF & Email

 

Al microfono Pierpaolo Pullini della Fiom

Al microfono Pierpaolo Pullini della Fiom

 

Domani l’incontro tra i sindacati e il curatore fallimentare della Tecnowind, Simona Romagnoli. La convocazione per discutere della procedura di mobilità per la cessazione dell’attività dell’azienda è per le 10. In tutto sono 244 i dipendenti interessati dalla mobilità, 124 uomini e 120 donne. I sindacati avevano chiesto, nell’assemblea di ieri, che la procedura di licenziamento collettivo si apra al più presto. Il miglior modo per i lavoratori di accedere prima alla Naspi di 24 mesi.  La sezione fallimentare del Tribunale di Ancona il 19 febbraio scorso ha dichiarato il fallimento per l’azienda fabrianese che produce cappe aspiranti e piani cottura. Il giudice fallimentare non ha permesso nemmeno l’esercizio provvisorio perché non c’era offerta vincolante di soggetti pronti ad acquisire la Tecnowind, riportano i sindacati. Nei prossimi giorni tutti i dipendenti riceveranno la documentazione dal curatore fallimentare per procedere con le pratiche per riepilogare dei crediti esigibili.

Tecnowind, la rabbia dei lavoratori irrompe a Palazzo del Podestà (Video)

Fallimento Tecnowind, Bravi: «Valuteremo la possibilità di usufruire comunque della cassa»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X