facebook rss

Cade in acqua e rischia
l’assideramento:
40enne salvato al porto

ANCONA - L'uomo stava lavorando nella zona dei container quando ha perso l'equilibrio, cadendo dalla banchina. Portato al pronto soccorso per un principio di ipotermia, non è in pericolo di vita
Print Friendly, PDF & Email

La Croce Gialla al pronto soccorso di Torrette

 

Stava lavorando al porto quando all’improvviso ha perso l’equilibrio in banchina ed è caduto in acqua. Paura questa mattina per un operaio di 40 anni che si trovava nelle zona del porto commerciale della Banchina Marche, nella nuova darsena dello scalo, impiegato in delle operazioni di scarico. Il recupero è stato effettuato da alcuni colleghi che si trovavano in banchina. Una volta tirato fuori dalle acque gelide, il 40enne è stato avvolto in delle coperte fino all’arrivo della Croce Gialla e dell’automedica. Dopo un primo soccorso sul posto, il portuale è finito al pronto soccorso di Torrette per un principio di ipotermia. Non è in pericolo di vita.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X