facebook rss

Azioni positive per la parità dei sessi,
azioni in tutti i territori d’Ambito

GENGA - E’ stato approvato lo scorso febbraio il Piano di azioni positive per il triennio 2018/2020, in attesa della definizione di una serie di iniziative dettagliate per promuovere azioni contro la discriminazione di genere. Tra queste un incontro con la Consigliera di Parità per la provincia di Ancona Pina Ferraro e un incontro a Fabriano
Print Friendly, PDF & Email

 

8 marzo, festa delle donne

Un piano per la parità lavorativa è quello approvato dalla Giunta del Comune di Genga, il 2 febbraio scorso. Si chiama “Piano di azioni positive per il triennio 2018-2020”, e comporta una serie di iniziative per attuare la parità di genere, legate alla legge 125/1991 “Azioni positive per la realizzazione della parità uomo-donna nel lavoro. Il piano servirà “a promuovere l’inserimento delle donne nell’ambito lavorativo, nei settori e nei livelli professionali nei quali sono sottorappresentate e dall’altro a favorire il riequilibrio della presenza femminile nelle attività e nelle posizioni gerarchiche ove sussiste un divario fra i generi non inferiore a due terzi”. Non è il primo anno che si approva il piano, poiché le amministrazioni hanno l’obbligo di stilare i relativi “piani triennali di azioni positive”, volti ad assicurare la rimozione degli  “ostacoli alle pari opportunità di lavoro e nel lavoro tra uomini e donne”. Ma il comune di Genga si impegna quest’anno con una serie di tavoli e azioni concrete, come specifica la segretaria comunale Roberta Carotti. Innanzi tutto un incontro ad hoc a Fabriano, in quanto comune capofila dell’Ambito territoriale, in data ancora da definirsi. Poi – spiega ancora la dottoressa Carotti – verranno concordati altri incontri nel territorio in cui prenderà parte la Consigliera di Parità per la provincia di Ancona Pina Ferraro e una psicologa specializzata in tematiche di genere.

Genga quindi partecipa a iniziative e  promuove, insieme ad altri comuni d’ambito, nell’intero territorio, tutte politiche di genere che riguardano “le tematiche, problematiche e discriminazioni che investono, in particolare, le donne, nel tessuto sociale, culturale, economico”, come previsto dalla Giunta. Una di queste, un tavolo che si terrà in Regione, avrà luogo il 16 marzo, organizzato in Regione a Palazzo Li Madou dalla Commissione per le Pari Opportunità tra uomo e donna della Regione Marche. Si intitolerà incontro “Parità di genere nelle Marche: quali prospettive? Da politiche di genere al genere nelle politiche” e avrà tra i relatori il presidente del consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo, l’assessora alle Pari Opportunità Manuela Bora, personalità ed esperti, tra cui i coordinatori delle commissioni alle Pari Opportunità di altre regioni esemplari. Una buona notizia nella Giornata Internazionale della Donna, 8 marzo 2018. (S. B.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X