facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Va in comunità il baby pusher
che riforniva gli studenti di Ancona,
Osimo, Camerano e Numana

CAMERANO - Il 17enne è stato arrestato all'alba nela sua abitazione di Camerano in esecuzione di un ordine di misura cautelare che dovrà scontare in una struttura protetta e terapeutica
Print Friendly, PDF & Email

All’alba di oggi, a Camerano, è stato arrestato uno studente 17enne, di origine magrebina rintracciato nella sua abitazione familiare, in esecuzione di un ordine di esecuzione di misura cautelare, emesso lo scorso 27 febbraio dal Tribunale per i Minorenni delle Marche di Ancona. Per il giovane è stata disposta la misura del collocamento in comunità. Il provvedimento scaturisce da numerose informative di reato redatte dai carabinieri di Camerano, che hanno accertato inconfutabili elementi probatori a carico del ragazzo in ordine a un ‘giro’ di spaccio di droga, focalizzato in almeno 45 episodi di spaccio illegale di sostanze stupefacenti di tipo hashish e marijuana, per un quantitativo complessivo di 300 grammi circa, commessi a favore di coetanei minorenni in parchi pubblici, scuole e luoghi di ritrovo di comunità giovanili di Ancona, Camerano e Numana e Osimo, tra gennaio – settembre 2017. L’accusa per il minore è quella di detenzione illegale e spaccio di sostanze stupefacenti aggravati. Dopo le formalità di rito il 17enne è stato accompagnato in una comunità delle Marche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X