facebook rss

Pescano nella notte in riva al mare,
si alza il livello dell’acqua
e restano bloccati sulla spiaggia

CIVITANOVA - Quattro uomini provenienti dall'Umbria rimasti sull'arenile con le loro due auto dopo l'innalzamento del Fiume Asola. Sul posto i vigili del fuoco per risolvere la situazione e permettere il passaggio verso la statale dei mezzi
domenica 18 Marzo 2018 - Ore 10:53
Print Friendly, PDF & Email

 

Dopo una nottata di pesca in riva al mare, quattro uomini provenienti dall’Umbria sono rimasti bloccati sull’arenile dall’innalzamento del fiume Asola al confine tra Civitanova e Porto Potenza Picena. Un fenomeno che avviene con una determinata frequenza e che i quattro, che per la prima volta avevano scelto quella zona per pescare (all’altezza dello stabilimento Virgola Zero Uno), non conoscevano. Il livello dell’acqua è alto, sul posto dalle 7,15 di questa mattina i vigili del fuoco del distaccamento di Civitanova che, con una idrovora, stanno cercando di abbassarlo e permettere l’uscita delle due auto con cui i quattro sono arrivati nella zona. Potrebbe essere necessario anche effettuare il drenaggio attraverso uno scavo.  Non sembra esserci alcun tipo di pericolo per le persone e le vetture. Una volta terminate le operazioni verranno fatti riattraversare i mezzi dalla spiaggia alla statale.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X