facebook rss

Festa della creatività,
i bambini creano
per esorcizzare il sisma

FABRIANO - Il 26 e 27 maggio è prevista la Festa della Creatività, arrivata alla sesta edizione e quest'anno organizzata dall'Assessorato ai Servizi sociali. Il tema del terremoto verrà messo "in azione" e rappresentato graficamente dai bambini delle scuole primarie. Il materiale prodotto comporrà una mostra
Print Friendly, PDF & Email

Creativi si diventa: è alla base della festa della Creatività, l’iniziativa portata avanti per 5 anni dai singoli educatori, e presa in carico quest’anno dal Comune di Fabriano. Il 26 e 27 maggio laboratori con arte, musica e danza, per bambini e genitori. Il tutto si svolgerà nel complesso del San Domenico, in collaborazione con gli Istituti comprensivi di Fabriano, la Cooperativa Sociale Cooss Marche, soggetto gestore dei Nidi d’Infanzia comunali, la Cooperativa Sociale Mosaico e l’unico asilo nido domiciliare di Fabriano, il Cucù di Mezzodì. Il tema di quest’anno proposto dal Comune sarà il terremoto del 2016: con tanta fantasia i bambini delle scuole primarie disegneranno e creeranno mettendo la fantasia per esorcizzare il sisma, che ha comunque destabilizzato famiglie e bambini in questi due ultimi anni.
I laboratori iniziano dalle 10.00 e proseguono fino alle 12.00, per poi continuare dalle 16.00 alle 19.00 di sabato 26 maggio. Ci saranno lettura animate con l’emotività legata al sisma, come spiegato dall’assessore ai servizi sociali Lupini, che ha sottolineato oggi in conferenza stamap con “quanta fantasia i bambini siano in grado di animare e rappresentare graficamente il terremoto”. Con il comune partecipano le Scuole Primarie degli Istituti Comprensivi Marco Polo, Aldo Moro e Imondi Romagnoli. Dalle 16.00 alle 19.00 di domenica 27 i laboratori continueranno. I lavori saranno raccolti in una mostra evento che unirà arte, danza e musica. (S.B.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X