facebook rss

“Impara a intraprendere”:
premiati i progetti più innovativi
presentati dalla scuole

ANCONA - I Giovani Imprenditori di Confindustria Marche Nord decretano la vittoria del Cambi Serrani di Falconara, del Liceo Volterra di Fabriano e dell' ITET Bramante Genga di Pesaro nella 26esima edizione del concorso.
Print Friendly, PDF & Email

 

Il gruppo dei partecipanti alla 26esima edizione di “Impara ad intraprendere”

 

La sede di Confindustria Marche Nord ad Ancona trasformata in una piccola fiera per l’esposizione dei lavori delle scuole partecipanti ad “Impara ad intraprendere”

 

Un armadio con tanto di schermo in alta definizione per scegliere il proprio outfit, il thermos intelligente che regola la propria temperatura ed un nuovo sistema di shopping online che interpreta i gusti dei clienti. Sono i tre progetti premiati da Confindustria Marche Nord per l’edizione numero 26 del concorso “Impara ad intraprendere” rivolto agli studenti delle scuole superiori che sperimentano il mestiere di essere imprenditori e che ha visto i ragazzi seguire lezioni dedicate da novembre 2017 ad aprile 2018. A firmare i progetti vincitori, i ragazzi del Cambi Serrani di Falconara, con “My Small Dresscode, l’armadio con schermo lcd per pianificare gli outfit chiamato, il Liceo Volterra di Fabriano con “Thεrm”, il thermos detto K-Box ricaricabile e in grado di regolare la temperatura interna, e l’Itet Bramante Genga di Pesaro con “Swap”, l’innovativo servizio di vendita di abbigliamento online basato sulla personalizzazione degli articoli. I vincitori si sono imposti su 31 lavori presentati dagli oltre 200 ragazzi che hanno partecipato al progetto e dai sette istituti superiori coinvolti.

Il premio per i vincitori è la possibilità di trascorrere un’intera giornata negli studi della tv regionale èTV Marche, Canale 12, dove i ragazzi realizzeranno una trasmissione televisiva che andrà poi realmente in onda.

Tutti i business plan presentati sono stati valutati non solo per  creatività, fattibilità, coerenza, abilità e prospettive, ma anche in base all’allestimento e all’accoglienza dopo uno speech di presentazione dell’idea di 3 minuti. A tutti i giovani partecipanti è stato poi rivolto l’intervento del vice direttore generale di Confindutria Marche Nord, Filippo Schittone, che ha invitato i ragazzi a perseguire i loro sogni citando le parole di Derek Sivers, imprenditore americano fondatore di “CD Baby”, piattaforma digitale per la vendita online di musica per musicisti indipendenti che in pochi anni ha raggiunto il valore di oltre 20 milioni di dollari. «Qualunque cosa tu faccia è una tua creatura perciò fanne la realizzazione del tuo sogno». Il sogno «che hanno tutti gli imprenditori quando ogni mattina aprono i cancelli delle loro fabbriche − ha spiegato Schittone − e che dovete perseguire mettendo tutto il vostro impegno, affinché ogni giorno possiate essere migliori di quello precedente, con la consapevolezza che ogni singolo giorno può influenzare la vostra vita. Siete giovani e siete in grado di pensare con schemi nuovi, usate il vostro spirito critico. Il mio augurio – e qui prendo in prestito le parole del poeta spagnolo Antonio Machado – è che riusciate a lasciare una scia indelebile nel mare della vostra vita». Ai complimenti di Schittone si sono aggiunti anche quelli di Marco del Moro, presidente Gruppo Giovani Imprenditori di Ancona e Carlo Arienti, presidente Gruppo Giovani Imprenditori di Pesaro.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X