facebook rss

Inquinamento e salute dei falconaresi,
positivo per il sindaco l’incontro all’Ars

ANCONA - Venerdì prossimo è previsto un altro vertice convocato dalla Regione per valutare come attuare tutte le prescrizioni imposte alla raffineria Api con il riesame dell’Autorizzazione integrata ambientale
Print Friendly, PDF & Email

Il nuovo sindaco di Falconara, Stefania Signorini

E’ positivo il giudizio del sindaco Stefania Signorini sull’incontro di questo pomeriggio convocato in Regione dall’Ars, l’Agenzia regionale sanitaria, nell’ambito tavolo avviato dalla Prefettura per coinvolgere i Ministeri dell’Ambiente e della Salute nel monitoraggio dello stato di salute dei falconaresi e nell’adozione di tutte le azioni di ‘prevenzione primaria’, che consiste nell’allontanamento o nella correzione dei fattori causali delle malattie. Era il primo incontro cui partecipava il sindaco in rappresentanza del Comune di Falconara ed è stato «un appuntamento importante, per iniziare un percorso che dovrà approdare ai Ministeri della Salute e dell’Ambiente. Un percorso che proseguirà a settembre con un nuovo incontro in Prefettura».

Signorini, che ha partecipato insieme all’assessore all’Ambiente Valentina Barchiesi e al dirigente Stefano Capannelli, ricorda che venerdì prossimo è previsto un altro incontro sempre focalizzato sull’ambiente, in questo caso convocato dalla Regione per valutare come attuare tutte le prescrizioni imposte alla raffineria Api con il riesame dell’Autorizzazione integrata ambientale (Aia). La prossima settimana il sindaco ha inoltre preso accordi con il direttore tecnico-scientifico di Arpam Stefano Orilisi «per confrontarmi su aspetti importanti come l’implementazione di altre centraline. Alla Regione chiederò invece una nuova normativa sui fenomeni odorigeni, come quelle adottate per esempio in Friuli Venezia Giulia e Lombardia, perché c’è vuoto normativo da colmare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X