facebook rss

Schianto a La Chiusa, minicar contro auto:
16enne in eliambulanza a Torrette

INCIDENTI STRADALI - Pomeriggio movimentato tra Agugliano e Polverigi. Il minore è quasi miracolato, lamentava dolori agli arti, mentre l'automobilista con cui si è scontrato sulla Sp4 è stato trasferito all'ospedale di Jesi. Un'ora dopo nuovi soccorsi sulla Sp2 dove uno scooter ha tamponato un'auto. Icaro ha trasportato il centauro all'ospedale regionale dove è stata ricoverata anche la automobilista. In entrambi i contesti hanno portato i soccorsi gli agenti della Pm dell'Unione dei Comuni, il 118, i vigili del fuoco di Jesi e i carabinieri di Osimo
Print Friendly, PDF & Email

Due incidente stradali, avvenuti oggi pomeriggio, nell’arco di poco più di un’ora e nel raggio di pochi chilometri l’uno dell’altro, tra Agugliano e Polverigi. Due feriti sono stati trasportati a Torrette dall’eliambulanza che è atterrata in zona due volte e una task force di operatori, tra agenti della polizia locale, ambulanze del 118, vigili del fuoco e carabinieri, è stata impegnata nelle operazioni di soccorso.

Il primo scontro frontale tra una Ford Focus e una minicar è avvenuto verso le 18 sulla Sp 2, all’altezza de La Chiusa, nel tratto che attraversa il territorio comunale di Agugliano. Per cause che dovrà chiarire la Polizia locale dell’Unione dei Comuni di Polverigi e Agugliano, la Ford guidata da T.A., 45enne di Agugliano, si è scontrata al centro della carreggiata con la minicar condotta da un suo concittadino 16enne. Le lamiere della microcar si sono accartocciate e il minore aguglianese che era a bordo può considerarsi  quasi miracolato. Lamentava solo dolore agli arti inferiori ed è rimasto sempre vigile, nonostante l’urto che ha subito. E’ stato prelevato dai sanitari di ‘Icaro’ per essere accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale regionale per  sospetti politrauni. Una squadra dei vigili del fuoco di Jesi ha messo in sicurezza il mezzo semidistrutto che ha perso anche carburante e olio sull’asfalto. L’automobilista è stato invece  trasferito in ambulanza all’ospedale di Jesi per accertamenti.

Alle 19.20 nuovo allarme sulla Sp4, stavolta a Polverigi, dove all’altezza del ristorante ‘Gigetto’ uno scooter Yamaha 205 in sella al quale viaggiava M.G., polverigiano di 75 anni, ha tamponato un’auto guidata dalla concittadina G.V. di 45 anni. Ad avere la peggio lo scooterista che è stato trasportato all’ospedale di Torrette anche in questo caso a bordo di Icaro. La Pm dell’Unione dei Comuni dovrà mettere a fuoco le cause del tamponamento che non ha coinvolto altri mezzi. Anche la automobilista polverigiana è stata trasportata all’ospedale di Ancona, ma in ambulanza ma non in gravi condizioni. Per entrambi gli episodi una pattuglia del radiomobile della Compagnia carabinieri di Osimo ha offerto supporto per regolamentare il traffico nell’ora di punta nelle aree stradali bloccate per gli incidenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X