facebook rss

Lo show della solidarietà
per festeggiare la Fondazione Salesi

ANCONA – Serata di festa alla Mole per celebrare i 14 anni vissuti al fianco dei piccoli pazienti nel loro percorso di cura nell'ospedale pediatrico. Musica e divertimento offerte dalle numerose associazioni e dai tanti artisti che hanno voluto ringraziare chi non si dimentica dell'umanità in corsia (Fotogallery/Video)
Print Friendly, PDF & Email

I dottori della clownterapia con Fabrizio Volpini

Michele Caporossi in versione chitarrista

 

Un compleanno all’insegna dell’amore e della passione quello festeggiato domenica sera dalla Fondazione Ospedale Salesi Onlus nella cornice della Mole Vanvitelliana di Ancona per i suoi 14 anni di attività. Musica e risate per celebrare in allegria la grande famiglia che ogni giorno accompagna i piccoli degenti dell’ospedale pediatrico nel loro difficile percorso di cure e terapie. Sul palco allestito si sono susseguite emozionatissime tutte le associazioni ed i donatori che nel tempo hanno supportato la Fondazione consentendo la realizzazione dei progetti di assistenza. Tante le sorprese, le esibizioni di gruppi di ballo ed artisti alternatesi durante tutta la serata condotta da Lara Gentilucci e Luigi Brecciaroli. Per il presidente della Fondazione Carlo Rossi sono «stati 14 anni di intenso e bellissimo lavoro per dare sollievo a tanti piccoli pazienti dell’ospedale Salesi». «Un grazie di cuore – ha continuato Rossi – agli amministratori della Fondazione che si sono avvicendati alla sua guida negli anni precedenti. La Fondazione lascia simbolicamente l’adolescenza per entrare in un’età più adulta, un periodo che la vedrà impegnata in un futuro che è già cominciato per essere sempre all’altezza dell’alta specializzazione che contraddistingue il Salesi». Non poteva mancare l’esibizione del direttore generale degli Ospedali Riuniti Michele Caporossi, domenica sera sul palco nella veste anche di chitarrista con la band “Medici and friends”. «Il Salesi è il punto di riferimento per tutta la regione Adriatica, le persone vedono in noi un punto di riferimento grazie all’efficacia pratica delle cure che riusciamo ad erogare» ha sottolineato Caporossi. Due i videomessaggi di auguri fatti pervenire da altrettanti grandi amici da sempre al fianco della Fondazione: Clementoni e Rainbow, che hanno garantito la loro partnership per i progetti futuri. Esilarante l’esibizione sulle note di Gangnam style di Estrabot, l’ultimo arrivato al Salesi, il robot che capta le emozioni e che da settembre terrà compagnia ai piccoli degenti per offrire un’occasione di svago e sostegno. Tanta danza, con il gruppo “Mad boots” e il valzer e le quadriglie in abiti d’epoca dell’Accademia danze Ottocentesche, proseguendo con lo swing dei “Charlie Rock” fino alle esibizioni artistiche della “Luna dance center”. Tanto spazio anche alla musica, con “Dust” Andrea Polverini, le cover dei Pink Floyd del gruppo Dna. Tra i protagonisti della serata, i bikers dell’associazione “2 wheels 4 benefits”, che ogni maggio invade con più di 200 potenti mezzi il cortile interno dell’ospedale Salesi, e l’Harley Davidson Route 76 che da un paio di anni a Natale porta doni ai piccoli pazienti con i loro Babbi Natale in motocicletta. Entrambe hanno garantito ancora collaborazione con la Fondazione anche per il prossimo anno. Davvero numerosi i gruppi di volontari che hanno deciso di unirsi in sodalizio con l’ospedale dei bambini e che domenica sera hanno dato una breve testimonianza del loro impegno: “La scatola magica” che ha portato in dono un assegno consegnato al presidente Rossi, “Le storie filanti” che hanno regalato un anno di animazione in corsia, il gruppo scout di Osimo, la Nuova Folgore Calcio, la scuola primaria Sassaroli di Filottrano, Uisp di Ancona, la “Conero Running”, “Bimbinfesta “, i cantieri musicali di Ancona. Non potevano mancare alla festa i medici dal naso rosso, i dottori della clownterapia, che con i loro camici colorati e armati dei loro strumenti magici riescono a modificare l’ambiente ospedaliero. Presenti tra il pubblico il presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo e il presidente della commissione regionale Sanità Fabrizio Volpini, al sindaco Valeria Mancinelli il compito di fare gli onori di casa e di garantire lo sviluppo e la salvaguardia dell’ospedale pediatrico della Regione. «Il Salesi è importante, come è importante è tutto ciò che ruota attorno ad esso, la tanta passione, la tanta intelligenza e la tanta tenacia che va difesa assieme alla Fondazione, di cui stasera festeggiamo il compleanno. Il Salesi ha un grande passato alle spalle ed un grande futuro davanti» ha concluso Mancinelli.

(foto e video di Francesca Marsili)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X