facebook rss

Caso Whirlpool, Di Maio
annuncia il tavolo nazionale

Per la prima volta il Ministro del lavoro e dello sviluppo economico ha parlato, in occasione della visita a Fabriano, ufficialmente della crisi in atto negli stabilimenti marchigiani del colosso americano degli elettrodomestici. Stesso impegno preso dal vice premier anche per Jp Industries e Tecnowind
domenica 5 Agosto 2018 - Ore 17:58
Print Friendly, PDF & Email

Il vice premier Luigi Di Maio stamattina a Fabriano (foto Ansa)

Arriverà presto la convocazione al tavolo nazionale per discutere della vertenza Whirlpool. Lo ha assicurato il vicepremier Luigi Di Maio durante la visita a Fabriano, sabato 4 agosto, per l’inaugurazione della scuola dell’infanzia di via Don Petruio, ricostruita dopo il terremoto.

Per la prima volta il Ministro del lavoro e dello sviluppo economico ha parlato ufficialmente della crisi in atto negli stabilimenti marchigiani del colosso americano degli elettrodomestici, evidenziando il fatto che si trovano in un’area provata dal sisma dove il discorso esuberi va trattato con estrema delicatezza e massimi livelli di attenzione come sa che stanno facendo le istituzioni locali. Ha affermato di essere in costante contatto con l’azienda e che ha ben chiaro il quadro della situazione occupazionale e territoriale grazie ai costanti aggiornamenti del commissario per la ricostruzione Paola De Micheli, del presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e dei parlamentari che si sono interessati al caso. Sempre a Fabriano, Di Maio ha annunciato a breve incontri anche per gli insediamenti produttivi anconetani Tecnowind e Jp Industries.

Whirlpool, faccia a faccia a Roma tra il ministro Di Maio e l’ad Castiglioni

Whirlpool, futuro sempre più incerto La Fiom incalza governo e azienda su piano industriale e incontro a Roma

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X