facebook rss

“Sensi d’estate” al Museo Omero
nel segno di Frida Khalo

ANCONA - Giovedì andrà in scena alla Mole uno spettacolo basato sul testo teatrale Viva la Vida di Pino Cacucci. Sarà l'attrice Stefania Terrè a impersonare la follia e la magia dell'artista messicana
Print Friendly, PDF & Email

Un’immagine della rappresentazione

 

Giovedì 9 agosto alle ore 21,30 alla Corte della Mole Vanvitelliana andrà in scena lo spettacolo VIVA LA VIDA!, quinto appuntamento della rassegna “Sensi d’Estate” organizzata dal Museo Tattile Statale Omero. L’attrice Stefania Terré porterà in scena la passione e la follia di Frida Kahlo, la sua immane sofferenza e il suo smisurato amore per la vita in uno spettacolo diretto dal regista Antonio Lovascio, sulla base del testo teatrale di Pino Cacucci: “Viva la Vida”. Una sfida ardua, quella di interpretare il grido di rabbia e di ribellione di un’artista come la Kahlo che ha sperimentato sulla propria pelle il bello e il brutto della vita; saranno proprio la grande forza, che accomuna le due artiste, e la capacità introspettiva di Stefania Terré a restituire tutte le passioni della celebre pittrice. Consulenza alla danza Eugenia Morosanu; costumi Sabrina Caniglia; acconciatura Parrucchiere Ettore. Fino alle ore 24 sono aperte e visitabili le sale del Museo Omero che ospitano anche la mostra FORME SENSIBILI Paolo Annibali, Egidio Del Bianco, Giuliano Giuliani, Rocco Natale, Valerio Valeri. Cinque artisti marchigiani che, nell’originalità delle loro poetiche, raccontano gli orientamenti della scultura contemporanea e diversi materiali cui si riconosce una vocazione formale e un’anima sensibile. Tra figurazione e astrazione, forma e materia si modulano vicendevolmente, raggiungendo una mirabile sintesi. Mostra a cura Nunzio Giustozzi.

Ingresso libero. In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà al teatro Sperimentale Lirio Arena di Ancona.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X