facebook rss

Rischia di annegare,
medico si cala dall’eliambulanza (Il video)

POTENZA PICENA - Un uomo, treiese, è stato portato in ospedale a Civitanova
Print Friendly, PDF & Email
L'intervento dell'eliambulanza

 

L’intervento dell’eliambulanza

 

di Gianluca Ginella

Stava nuotando a qualche decina di metri dalla spiaggia, vicino agli scogli che si trovano di fronte al circolo il Faro di Porto Potenza quando si è sentito male e ha rischiato di annegare. Per salvarlo alcuni bagnanti del circolo si sono tuffati in mare e uno di loro ha spinto in acqua un moscone. Una volta a riva l’uomo, un 51enne di Treia, è stato soccorso da un medico che si è calato dall’eliambulanza.

Attimi di panico oggi pomeriggio intorno alle 18,30 a Potenza Picena. Un uomo, treiese di 51 anni, oggi pomeriggio «stava nuotando tra le due scogliere che si trovano di fronte al circolo, dove l’acqua è un po’ più alta, ed è lì che deve aver avuto delle difficoltà» racconta un bagnante. Dalla spiaggia si sono accorti di ciò che stava accadendo e sono scattati i soccorsi tra chi ha chiamato il 118 e chi si è tuffato in acqua per raggiungere il 51enne. «Probabilmente si è sentito male o la corrente lo ha trascinato dove non si toccava e non è riuscito a tornare, continuava a bere acqua. Io ho messo in acqua il moscone, alcuni ragazzi sono andati a nuoto – racconta uno dei soccorritori, che preferisce non comparire con nome e cognome –. Quando lo abbiamo raggiunto era bianco, quasi non respirava, non era cosciente. Piano piano lo abbiamo tirato sul moscone e lo abbiamo portato a riva». Nel frattempo sul posto sono giunti gli operatori del 118 con la Croce Rossa di Potenza Picena ed è arrivata anche l’eliambulanza. Dall’elicottero si è calato un medico per raggiungere il treiese. «Gli hanno fatto la respirazione artificiale e ha iniziato a buttare fuori acqua» racconta ancora il soccorritore. Il 51enne, dopo queste operazioni di soccorso in spiaggia, è stato poi portato, in codice rosso, all’ospedale di Civitanova.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X