facebook rss

Statua di Federico II,
al via i lavori per il trasloco

JESI - Tra il 17 e 18 settembre si procederà al trasloco del monumento che raffigura l’imperatore svevo. L’inaugurazione si terrà il 22 settembre, giorno della festa del patrono San Settimio
Print Friendly, PDF & Email

La statua di Federico II simbolo della città regia (foto Giusy Marinelli)

Hanno preso il via nei giorni scorsi e termineranno in settimana i lavori nel cortile di Palazzo Ghislieri per realizzare il basamento in calcestruzzo armato dove sarà posizionata la statua di Federico II. “Tempo due settimane per permettere al materiale di compattarsi a dovere – fa sapere una nota stampa del Comune di Jesi – e tra il 17 e 18 settembre si procederà al trasloco del monumento che raffigura l’imperatore svevo. Con un apposito mezzo meccanico sarà tirata su la statua dall’attuale sede fuori porta Bersaglieri e posizionata su un camion per trasferirla a Piazza Federico II dove, a sua volta, verrà issata sul nuovo basamento, nel cortile del palazzo che ospita il museo virtuale dedicato all’imperatore. Alta poco più di 4 metri, la statua pesa circa quindici quintali”.
L’inaugurazione ufficiale si terrà il 22 settembre, giorno della festa del patrono San Settimio. “Il trasloco, frutto di un accordo tra Comune e Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi proprietaria del cortile e dell’immobile, prevede una spesa di circa 15 mila euro – prosegue il comunicato stampa – e pone definitivamente termine ad una discussione che si protrae da oltre 20 anni, da quando cioè il monumento a Federico II venne posizionato fuori le mura, soluzione ritenuta da molti non idonea preferendo come sede proprio la piazza dove nacque il 26 dicembre 1194″. L’opera, voluta dalla Fondazione dedicata all’imperatore svevo, è stata realizzata da due scultori di fama internazionale come il maestro Benedetto Robazza di Roma e il maestro Hermann Schwahn, con l’ausilio del prof. Massimo Ippolitidi Jesi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X