facebook rss

La pioggia rovina la Festa del Mare:
processione e fuochi rinviati

ANCONA – La decisione presa all'ultimo minuto dall'associazione Stella Maris
Print Friendly, PDF & Email

I fuochi d’artificio della Festa del Mare del 2017

Le ultime prove nel pomeriggio per la Festa del Mare, prima della decisione del rinvio (foto Giusy Marinelli)

 

Il maltempo guasta la Festa del Mare, rinviata la processione delle imbarcazioni e anche i tradizionali fuochi d’artificio. Decisione presa last minute, solo attorno alle 16, dall’associazione organizzatrice Stella Maris. Fino all’ultimo minuto infatti si è tentato di svolgere la popolare celebrazione religiosa, ma il peggioramento delle condizioni meteo non hanno consentito di proseguire con l’organizzazione. In particolare l’aumento delle onde, ingrossate dal vento, non avrebbero permesso lo svolgimento in sicurezza della processione delle imbarcazioni, con la deposizione delle corone in memoria dei caduti in mare. Rinviati anche i fuochi d’artificio, che richiedono almeno un paio d’ore di preparazione prima dello spettacolo. L’incognita della presenza di pubblico avrebbe infine spinto gli organizzatori a rinviare l’intero programma. “Il meteo in continuo cambiamento impedirebbe la presenza della gente, vera anima della festa. Appuntamento solo rimandato però, vi daremo presto i nuovi dettagli confidando in un settembre più clemente” spiega in un messaggio l’associazione Stella Maris. Il maltempo rovina la festa per il secondo anno consecutivo, anche nel 2017 la tradizionale celebrazione che cade nella prima domenica di settembre era stata rinviata in attesa delle migliori condizioni meteo.

Il presidente Ap Giampieri con don Dino Cecconi durante l’ultimo sopralluogo delle 16

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X