facebook rss

Moria di pesci nel Giano

FABRIANO - I carabinieri forestali ieri, a un anno di distanza dal precedente episodio di inquinamento, sono tornati a prelevare campioni di acqua per analizzare la cause
Print Friendly, PDF & Email

Il fiume Giano

Ancora pesci morti nel fiume Giano di Fabriano. A poco più di un anno di distanza dalla precedente moria di pesci registrata nel corso d’acqua, ieri pomeriggio i carabinieri forestali sono tornati a prelevare campioni d’acqua nel tratto in via Le Conce per analizzare le cause. L’ipotesi più accreditata è quello dell’inquinamento da scarico industriale. La temperatura dell’acqua rilevata sarebbe stata più elevata rispetto alla media di stagione e a quella registrata in altri punti del fiume e alcuni residenti avrebbero testimoniato di aver notato una strana colorazione dell’acqua prima che i pesci morissero.

Inquinamento del fiume Giano “Terzo episodio in un mese” (Video)

Emergenza ambientale a Borgo Tufico, schiuma bianca tra il Giano e l’Esino

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X