facebook rss

A 80 anni si invaghisce
di una donna sposata
e finisce a processo per stalking

ANCONA - Protagonista un fabrianese che questa mattina è stato rinviato a giudizio dal gup Paola Moscaroli. Secondo le accuse, l'uomo avrebbe perseguitato per tre anni una 68enne con telefonate, appostamenti e pedinamenti
martedì 9 ottobre 2018 - Ore 18:18
Print Friendly, PDF & Email

Il tribunale

 

Per tre anni avrebbe perseguitato la donna di cui si era invaghito:  80enne finisce a giudizio per stalking. L’uomo ha affrontato questa mattina l’udienza preliminare davanti al gup Paola Moscaroli, chiamata a prendere in considerazione fatti compresi tra il 2014 e il 2017. Proprio in quest’arco di tempo, secondo la procura, l’anziano avrebbe preso di mira una 68enne residente a Fabriano conosciuta per puro caso e in maniera superficiale. La donna si è costituita parte civile in udienza. Stando a quanto raccolto dagli investigatori, l’anziano avrebbe messo in scena tutti quegli atteggiamenti tipici dello stalker. Non solo si sarebbe appostato sotto casa della sua vittima, peraltro sposata, ma l’avrebbe anche seguita con l’auto nei luoghi da lei frequentati. Il pm Marco Pucilli contesta all’80enne anche 160 telefonate inoltrate alla linea fissa della donna. Per tempestarla di chiamate avrebbe prediletto una cabina telefonica. L’imputato è difeso dall’avvocato Ruggero Benvenuto: “Sono convinto che la fase istruttoria dimostrerà l’innocenza del mio assistito”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X