facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Oltre 3.700 episodi di spaccio,
tre persone in manette:
giro d’affari di 110mila euro (VIDEO)

PORTO RECANATI – Operazione della Guardia di finanza: gli arrestati vivevano all’Hotel House. Avrebbero venduto circa tre chili tra eroina e hashish
Print Friendly, PDF & Email
Il blitz della Finanza a Porto Recanati

 

Un giro di affari di oltre 110mila euro con lo spaccio di droga: 3.700 circa le cessioni di droga accertate, in manette tre pakistani.

L’indagine è della Guardia di finanza di Porto Recanati. I tre arrestati avrebbero spacciato circa 2.900 grammi di droga tra eroina e hashish. Il gip ha disposto tre misure cautelari in carcere in seguito alle indagini svolte dalle Fiamme gialle. Indagini che, coordinate dalla Procura di Macerata, sono partite nell’aprile scorso, dopo il sequestro di sostanze stupefacenti ad uno degli arrestati. Da lì sono iniziate ulteriori indagini delle Fiamme gialle. Sono così emersi circa 3.700 episodi di spaccio sia di eroina (circa 2.200 grammi) che di hashish (700 grammi). Uno degli arrestati usava schede telefoniche intestate a cinesi e per non farsi identificare si faceva chiamare “Piccolo” o “Bambino” o anche “Piccolino” (è di corporatura esile). In cella sono finiti A. U., 29 anni, A. Y., 30, e Z. N., 36, tutti pakistani, tutti vivevano all’Hotel House di Porto Recanati. I tre si trovano in cella nel carcere di Montacuto di Ancona. Nel corso delle perquisizioni svolte durante l’esecuzione delle ordinanze è stato sequestrato un piccolo quantitativo di eroina, e sono stati trovati 945 euro in contanti. Sono 26 le persone identificate quali assuntori di sostanze stupefacenti, tutti segnalati alla prefettura come consumatori di droga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X