facebook rss

«Picchiato e rapinato in centro»,
50enne inventa un’aggressione:
denunciato per simulazione di reato

E'FINITO nei guai un uomo dell'Anconetano che si è presentato dai carabinieri raccontando una storia mai esistita. A smascherarlo le immagini delle telecamere
venerdì 28 Dicembre 2018 - Ore 10:32
Print Friendly, PDF & Email

Il comando della Compagnia di Civitanova

 

Picchiato, derubato e rapinato nel pomeriggio di Natale in pieno centro. Ma in realtà tutta la storia raccontata da un 50enne dell’Anconetano era una farsa. Lo hanno appurato i carabinieri della Compagnia di Civitanova che hanno denunciato per simulazione di reato R. M. di 50 anni, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo si era recato in caserma per denunciare un episodio che sarebbe avvenuto nel pomeriggio di Natale a Civitanova. Il 50enne ha raccontato ai militari che era stato fermato da alcuni uomini che prima lo avevano picchiato e poi derubato portandogli via anche l’automobile. I carabinieri hanno ascoltato la testimonianza dell’uomo e poi proceduto ad un riscontro soprattutto attraverso le telecamere di videosorveglianza della zona. Così dalla discrepanza tra il video e il racconto è emerso che l’uomo si era inventato tutto. Non si sa ancora il motivo per il quale l’anconetano avrebbe costruito con la fantasia una storia simile. I carabinieri lo hanno denunciato per simulazione di reato.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X