facebook rss

Carambola tra vetture, furgoni
e cassette di frutta:
grave una automobilista

SENIGALLIA - Nello scontro, oggi pomeriggio in località Grazie, sono rimasti coivolti due vetture e due autofurgoini, uno dei quali parcheggiato al lato della sede stradale e adibito alla vendita ambulante. La ferita, una 49enne di Serra de Conti, estratta dalle lamiere dai vigili del fuoco e trasportata all'ospedale di Senigallia
lunedì 11 Marzo 2019 - Ore 18:06
Print Friendly, PDF & Email

 

Carambola tra auto e furgoni lungo la strada Corinaldese. Lo scontro stradale, avvenuto oggi intorno alle 14.45, ha coinvolto in località Grazie di Senigallia due autovetture e due autofurgoni di cui uno parcheggiato al lato della sede stradale adibito alla vendita ambulante della frutta. Tra i primi a portare i soccorsi sul posto, i vigili del fuoco di Senigallia che, dopo aver estratto dalle lamiere una donna rimasta cosciente ma con sospette fratture, l’hanno consegnata alle cure degli operatori del 118. L’automobilista M.P., 49enne di Serra de’Conti  è stata trasportata d’urgenza al pronto soccorso di Senigallia. L’equipaggio dei vigili del fuoco ha successivamente messo in sicurezza i mezzi e lo scenario dell’incidente stradale. Secondo una prima ricostruzione della dinamica del sinistro, la 49enne alla guida di una Nissan Micra sarebbe prima stata tamponata da un’auto che l’avrebbe fatta rimbalzare sull’opposta corsia di marcia dove stava  sopraggiungendo un furgone che dopo aver centrato in pieno l’utilitaria, l’ha fatta volare contro il furgone con le cassette della frutta. Anche le due passeggere dell’altra auto sono state accompagnate per accertamenti all’ospedale di Senigallia

Poco dopo, sulla Arceviese,  nei pressi del Megà, nuovo allarme per un incidente stradale causato dalla pioggia battente. I vigili del fuoco sono arrivati sul posto insieme alla Polizia stradale e ai carabinieri per soccorrere due automobilisti  che si erano scontrati mentre erano alla guida di un Fiat Doblò e una Volkswagen Touran.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X