facebook rss

Navigator, 300 domande ad Ancona:
sono 17 i posti disponibili

OCCUPAZIONE - La provincia dorica è la prima nelle Marche per numero di persone interessate a ricoprire la nuova figura professionale che dovrà guidare chi percepisce il Reddito di cittadinanza a reinserirsi nel mondo del lavoro
Print Friendly, PDF & Email

 

La corsa dei 297 per diventare Navigator. Ancona guida la classifica marchigiana di chi ha fatto domanda per ricoprire una figura professionale che dovrà guidare chi percepisce il Reddito di cittadinanza nella ricollocazione nel mondo del lavoro. Dopo lo screening delle candidature ci sarà il test di selezione. Nella provincia di Ancona i posti disponibili sono 17. Oltre i confini provinciali, nelle Marche sono giunte ad ora 873 candidature a fronte di 55 posti disponibili. Dietro ad Ancona c’è Macerata con 188 candidati per 11 navigator, segue Pesaro (156 domande per 13 navigator), Ascoli (141 per 8 posti) ed infine Fermo con 91 candidati per 6 posizioni. A livello nazionale, tra le 38.052 candidature a navigator pervenute sulla piattaforma Inps-Anpal Servizi (il bando scade l’8 maggio), spiccano le 3.803 per la provincia di Roma e le 3.364 per quella di Napoli. Al momento dell’iscrizione, infatti, i laureati devono scegliere la provincia per la quale si candidano, e Napoli e Roma sono le due maggiormente indicate dai potenziali navigator, seguite da Palermo con 1.818 candidature. Per quanto riguarda le fasce d’età, la maggiore concentrazione di candidature si riscontra nella fascia tra i 30 e i 40 anni (46,88%); gli ultraquarantenni rappresentano il 29,32%, i candidati con meno di 30 anni il 23,8%. Interessante la suddivisione per genere: le donne sono in netta prevalenza, con il 67,53% delle candidature, contro il 32,47% delle candidature al maschile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X