facebook rss

Nuovi arredi
nell’area verde di Villanova

FALCONARA - Sono stati donati dal consigliere comunale Marco Baldassini in memoria del padre Gino, scomparso il 7 dicembre scorso
lunedì 10 Giugno 2019 - Ore 19:33
Print Friendly, PDF & Email

Le nuove panchine

 

Arrivano nuovi arredi a Villanova, nell’area verde di via Quadrio, grazie a una donazione del consigliere comunale Marco Baldassini. Baldassini, in memoria del padre Gino residente da sempre nel quartiere e scomparso il 7 dicembre scorso, ha mantenuto la promessa di sostituire le panchine che erano state rimosse a novembre dal Comune perché non più idonee. L’intitolazione ufficiale è avvenuta giovedì scorso, 6 giugno, alla presenza dell’assessore ai Lavori pubblici Valentina Barchiesi: oltre allo stesso Marco Baldassini, hanno partecipato la madre Aurora e la moglie Silvia (rispettivamente vedova e nuora di Gino), oltre ad alcuni residenti. I nuovi arredi erano stati consegnati all’amministrazione all’inizio della primavera: due panche con schienale e un tavolino in legno sul quale è stata posta una targa commemorativa. E’ stato necessario attendere il ‘collaudo’ e il corretto posizionamento prima dell’intitolazione ufficiale. Nei giorni scorsi gli operai comunali hanno eseguito il lavoro disposto dal nuovo dirigente e quindi sono stati ufficialmente consegnati alla cittadinanza gli arredi in ricordo dell’uomo del ‘Burro Italia’. «E’ un onore per me e per la mia famiglia – ha dichiarato la signora Aurora – aver donato questi arredi in memoria di mio marito perché possa così essere sempre presente nei pensieri dei suoi concittadini». Nel frattempo il Comune ha ricevuto la disponibilità di alcune residenti del quartiere, che frequentano i giardini di via Quadrio, nel garantirne la manutenzione attraverso l’adesione al progetto ‘Adotta un’aiuola’: tre residenti, tra cui la signora Valeria Giombini, si sono impegnati a garantire la cura dell’area di 200 metri quadri attraverso la manutenzione ordinaria del verde e la pulizia. La stessa signora Giombini aveva provveduto a ritinteggiare gli arredi donati dal consigliere Baldassini.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X