facebook rss

Aggredita e rapinata:
in manette il fidanzato

MACERATA - L'uomo, un 28enne, è stato fermato dalla polizia grazie alla chiamata di un passante. L'aggressore è in carcere a Montacuto
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Picchia la fidanzata, poi la rapina: arrestato un 28enne. I fatti sono avvenuti a Macerata nella tarda mattina di ieri (ma la notizia si è appresa oggi). In cella un giovane del Ghana, già noto alle forze dell’ordine, che nella zona di corso Cairoli ha colpito con calci e pugni la sua compagna, una ragazza di 22 anni. L’uomo ieri mattina è stato bloccato dagli agenti della polizia che sono intervenuti grazie alla chiamata di un passante che ha assistito alla scena. Quando i poliziotti sono arrivati, il 28enne stava picchiando la ragazza, alla quale aveva anche rapinato pochi euro che la giovane aveva con sé. L’uomo è stato bloccato e portato in questura. La ragazza, che risiede a Macerata, è stata accompagnata al pronto soccorso per le cure necessarie. Dagli accertamenti, è risultato che l’aggressione era nata per motivi di poco conto. Il 28enne era già noto alle forze dell’ordine per porto di strumenti atti ad offendere, lesioni, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e rapina. Inoltre era già sottoposto a obbligo di firma e di dimora. Svolti gli accertamenti, il 28enne è stato arrestato per rapina e portato in carcere a Montacuto di Ancona. Sono in corso indagini dell’ufficio immigrazione per verificare se vi siano i presupposti per il rimpatrio del 28enne.

</

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X