facebook rss

In giro con banconote false
si spaccia per uno “007”
In manette ex cestista

CORINALDO - Un 44enne è stato fermato dai carabinieri della Compagnia di Senigallia e trovato in possesso di 20 pezzi da 50 euro contraffatti. Per giustificarsi ha mostrato un tesserino da agente segreto
lunedì 12 Agosto 2019 - Ore 14:17
Print Friendly, PDF & Email

Le banconote false

 

Ex cestista in giro con banconote false si spaccia per uno “007”: in manette un 44enne. L’uomo è stato fermato a Corinaldo dai carabinieri della Compagnia di Senigallia. I militari nel corso di un controllo hanno fermato una vecchia Mercedes 300 che stava percorrendo via della Murata. A bordo un 44enne di Bologna che non aveva con sé la patente. I carabinieri hanno approfondito il controllo ed è spuntata fuori una cartellina con all’interno 20 banconote da 50 euro poi risultate false. Il 44enne a quel punto ha mostrato un tesserino qualificandosi per un agente dei servizi segreti, giustificando il possesso delle banconote sospette col fatto che sarebbe stato incaricato di svolgere un’operazione sotto copertura. Il 44enne è stato portato in caserma dove è stato accertato sia che le banconote erano false così come falso era il tesserino da 007. Non soddisfatto l’uomo ha chiesto di chiamare un suo superiore, in realtà ha telefonato alla questura di Ancona che ha confermato ai carabinieri che era un simulatore. L’uomo poco prima di essere fermato aveva speso una banconota da 50 euro in un esercizio pubblico di Corinaldo. Il 44enne bolognese, con un passato nel basket italiano che conta, è stato arrestato per spendita di banconote contraffatte e possesso di segni distintivi contraffatti. Questa mattina è stato convalidato l’arresto al tribunale di Ancona e l’udienza è stata rinviata al 25 settembre. L’uomo è stato sottoposto al divieto di soggiorno nella provincia di Ancona.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X