facebook rss

‘Bimbinfesta’ consegnate
le donazioni al Salesi

ANCONA - Ieri al Salesi gli organizzatori dell'evento svoltosi a maggio sulle piane di Montegiorgio. La raccolta fondi contribuirà a sostenere il progetto 'Osteopatia un’arma in più contro il dolore'
domenica 1 Settembre 2019 - Ore 13:11
Print Friendly, PDF & Email

 

Il 26 maggio scorso è stato organizzato alle piane di Montegiorgio l’evento speciale ‘Bimbinfesta’ che ha avuto un grandissimo successo. Questa festa, dedicata ai bambini nasce dall’idea di sei ragazze, con l’obiettivo di unire divertimento e beneficienza. Gli organizzatori sono venuti ieri, sabato 31 agosto, all’ospedale Salesi di Ancona, in Cardiochirurgia Pediatrica e Congenita per consegnare la donazione raccolta durante la festa. «Direi che l’obiettivo è stato pienamente raggiunto- sostiene la Presidente del Comitato Genitori Valentina Felici- Bimbinfesta ha fatto divertire grandi e piccoli. È stato un pomeriggio all’insegna del divertimento e a misura di famiglia. I bambini si sono divertiti partecipando ai laboratori creativi organizzati: pittura, cucina, lettura, bolle di sapone, etc., agli spettacoli degli artisti presenti e noi genitori ci siamo goduti il bellissimo clima di festa che si era creato. Ringrazio gli organizzatori dell’evento per aver pensato ai bambini cardiopatici e tutti coloro che hanno donato. La donazione che ci è stata oggi consegnata contribuirà a sostenere il progetto “Osteopatia un’arma in più contro il dolore».

Dal mese di gennaio 2019 è partito l’ambulatorio di Osteopatia condotto da Alessandro D’Antonio, fisioterapista e osteopata. Il progetto prevede 8 sedute gratuite per i pazienti cardiopatici congeniti operati presso la Cardiochirurgia Pediatrica e Congenita degli Ospedali Riuniti di Ancona diretta dal professor Marco Pozzi. L’osteopatia è un approccio manuale molto delicato e non invasivo in grado di contrastare i disturbi che possono verificarsi in seguito ad un intervento cardiochirurgico. Grazie al trattamento Osteopatico i pazienti possono riprendere la loro quotidianità più rapidamente. «Stiamo monitorando il progetto attraverso una raccolta dati e da un’indagine preliminare abbiamo visto gli enormi benefici che questo trattamento può portare nel periodo post operatorio – continua la Presidente- proprio per questo motivo ci stiamo impegnando affinchè il progetto possa essere realizzato in Corsia, così da prevenire l’insorgenza di alcuni sintomi». Ad accogliere gli organizzatori dell’evento Bimbinfesta oltre al Comitato Genitori Bambini Cardiopatici , c’erano Medici e Infermieri della Cardiochirurgia Pediatrica e Congenita.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X