facebook rss

Tombola di San Settimio:
torna a vincere Anna Weglarz

JESI - L'artista stasera si è aggiudicata il primo premio da 3.000 euro centrando la cinquina: 14-86-73-68-78. Era già stata baciata dalla fortuna nel 2006
domenica 22 Settembre 2019 - Ore 18:31
Print Friendly, PDF & Email

 

Foto ricordo: i vincitori della Tombola di San Settimio 2019. Anna Weglarz è la prima da destra

Le Fiere di San Settimio

 

Aggiornamento delle ore 21.50 – Sono state vendute 5606 cartelle (1971 in meno rispetto allo scorso anno) ma il divertimento è stato garantito come ogni anno. La Tombola di San Settimio si è da poco conclusa e le sorprese non sono mancate. È un’artista di origine polacca, ma ormai jesina d’adozione, la vincitrice. Anna Weglarz si è aggiudicata il primo premio da 3.000 euro centrando la cinquina: 14-86-73-68-78. L’aveva già vinta nel 2006. Secondo vincitore uno jesino di 29 anni, Gioacchino De Vanna, specializzando in Neurologia all’ospedale di Perugia. I suoi numeri: 10-90-1-69-31. Si è aggiudicato 2000 euro. Terzo premio, di 1000 euro, diviso tra una 18enne jesina, Chiara Maffei (con i numeri 90-24-18-73-52) e un’infermiera jesina di 30 anni, Serena Romagnoli con i numeri 45-28-52-77-90.

***

Il tempo incerto non frena la festa: sono già arrivati a Jesi gli stand degli ambulanti con i dolci e i palloncini che accenderanno in centro l’anteprima della Fiera di San Settimio. Stasera alle 20,30 la tradizionale Tombola organizzata dall’Avis in piazza della Repubblica. Sarà il mitico Graziano Fabrizi, alias Figaro, a condurre la serata dal balcone del teatro Pergolesi e traghettare il pubblico verso l’estrazione dei numeri della tombola. Lungo corso Matteotti e nelle principali piazze del centro saranno allestiti banchetti per la vendita delle cartelle: c’è tempo fino alle 20 per provare a vincere l’ambito montepremi di 6000 euro giocandosi i numeri favoriti. L’area di piazza della Repubblica sarà interdetta per il piano sicurezza: gli ingressi all’area della piazza saranno presidiati dai volontari dell’Avis e dall’associazione nazionale Carabinieri. Saranno distribuiti 4800 pass. Seppur con le necessarie limitazioni di affluenza per motivi di sicurezza, la tombola manterrà la sua tradizionale veste come avviene da 110 anni ininterrottamente.

La tombola di San Settimio

Durante la serata, l’Aurora basket come ogni anno, omaggerà i vincitori di un abbonamento per la stagione e l’associazione Ente Palio consegnerà all’artigiana orafa Maria Marchegiani – presidente del nuovo soggetto Gli Ori di Jesi – un simbolico contributo per la realizzazione e affissione di una targa “Via degli Orefici” da apporre all’inizio di via Pergolesi.
Dopo la Tombola la festa continua: anzi, inizia. Perché se l’estrazione è l’appuntamento clou della pre-fiera, da domani per quattro giornate Jesi si colorerà di bancarelle (quasi 600), di un mare di gente e dei profumi della festa. Le Fiere patronali, nate dal 1304, sono un appuntamento molto sentito per jesini e non. Tutto il centro – le piazze e corso Matteotti, costa Mezzalancia, porta Valle, piazzale Partigiani fino a via Setificio e san Savino – sarà invaso dalle bancarelle di tutti i generi. Gli imprenditori agricoli di Coldiretti Marche, per la prima volta presenti alla Fiera di San Settimio, saranno dislocati nelle piazze Colocci e Ghislieri con prodotti a km zero, show cooking di ricette jesine e laboratori per i bambini.
Altra novità oltre alla Coldiretti, lo spazio dedicato ai creativi, che saranno ospitati in piazza Federico II accanto agli artigiani. Nello stand del Comune di Jesi, in piazza della Repubblica, ci sarà uno spazio giochi per i bimbi fino a 3 anni aperta dalle 15,30 alle 17,30 con le educatrici dell’asilo nido comunale Romero, oltre a uno spazio video con i filmati sulla città di Jesi.
Imponente il servizio d’ordine con Polizia locale, Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di finanza impegnati in servizi di controllo e anti-abusivismo. Se sono previste sanzioni e sequestri per gli ambulanti di merce tarocca, anche gli acquirenti comprando oggetti contraffatti possono incorrere in multe salatissime.
Le bancarelle affolleranno il centro fino a mercoledì prossimo. Inevitabili i disagi alla circolazione con le strade di accesso al centro interdette.

Ta.Fre.

La mappa della Fiera di San Settimio.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X