facebook rss

Incidente e troppo alcol nel sangue:
fugge e viene denunciato

ANCONA - Week end di controlli per i carabinieri della Compagnia dorica che hanno rintracciato a Palombina Vecchia un automobilista 45enne finito con la propria vettura contro un mezzo in sosta in via Flaminia dopo aver bevuto troppo. L'uomo si era dileguato. Nei guai per altri incidenti stradali anche un 23enne e un 30enne
lunedì 23 Settembre 2019 - Ore 11:30
Print Friendly, PDF & Email

 

Nel corso del weekend appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia di Ancona guidati dal maggiore Fabio Ibba, hanno setacciato il territorio del capoluogo marchigiano con il duplice scopo di prevenire la commissione di reati, soprattutto con particolare riguardo ai furti in abitazione, nonché il costante e quotidiano monitoraggio alla circolazione stradale e al guidare sicuro. Ed è proprio in questo settore che nel fine settimana appena trascorso le oltre 40 pattuglie dispiegate con più di 200 persone identificate e 80 veicoli controllati hanno stretto la morsa nei confronti di chi, non curante del rispetto della legge e soprattutto del rispetto della vita propria e altrui, ha pensato bene di mettersi alla guida dopo aver ingerito sostanze alcoliche. Tre, infatti, sono state le persone denunciate in stato di libertà perché sottoposti a test con etilometro sono stati trovati con un tasso alcolemico superiore a quello consentito dalla legge.

Più specificatamente a seguito di un incidente stradale con feriti, avvenuto intorno a mezzanotte di domenica scorsa, 22 settembre, in via della Montagnola, i carabinieri della Sezione Radiomobile hanno deferito in S.L. un italiano ultra trentenne, perché dopo aver tamponato l’autovettura che lo precedeva, sottoposto all’etilometro veniva trovato con un tasso alcolemico pari a 2,18 g/l (quasi 3 volte il limite consentito) Sempre nel corso delle prime ore di domenica 22 settembre appena trascorso, i carabinieri della Sezione Radiomobile hanno deferito in S.L., un 23enne di Santo Domingo, che in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta ad un tasso alcolemico pari a 1,67 g/l (più di 2 volte il limite consentito) era andato a collidere con la propria autovettura contro un’altra automobile regolarmente parcheggiata in questa via del Commercio. Lo stesso episodio si è verificato anche nei confronti di un 45enne ecuadoregno che alle ore 23 circa di sabato scorso, 22 settembre, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta ad un tasso alcolemico pari 1,42 g/l (circa 2 volte il limite consentito) con il suo veicolo è finito contro un auto in sosta in via Flaminia. Oltre alla denuncia per guida in stato di ebbrezza, lo stesso è stato deferito per fuga dopo incidente stradale con soli danni a cose, poiché a seguito dell’impatto si è allontanato dal luogo del sinistro venendo rintracciato dai militari operanti nei pressi di Palombina Vecchia.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X