facebook rss

Parco del Conero, attivata
la manutenzione dei sentieri
e del percorso ciclabile

UN INVESTIMENTO da 45mila euro per rendere ulteriormente fruibile l'area protetta del Monte
Print Friendly, PDF & Email

Un sentiero del Conero

 

Operai al lavoro per la manutenzione della rete sentieristica del Parco e annessa segnaletica, del percorso ciclabile e degli arboreti di Mancinforte e Pian di Raggetti. Un investimento di 45mila euro per rendere ulteriormente fruibile l’area protetta del Monte Conero. Tre mesi per il completamento dei lavori avviati già mercoledì. L’appalto è stato consegnato al Consorzio Marche Verdi, che ha individuato, quale ditta esecutrice, la sua consorziata Cultura Arborea di Sirolo.  Diciotto sentieri, il percorso ciclabile e i due arboreti (Bosco Mancinforte e Pian Di Raggetti). Sono queste le aree interessate dall’intervento di manutenzione. Particolare attenzione ai due arboreti naturali, luoghi in cui la biodiversità arborea è talmente elevata da poter essere utilizzati anche come aule didattiche.
Un investimento complessivo di 45mila euro che permetterà un miglior godimento di queste aree da parte dei frequentatori del Parco. «Dopo un lungo periodo, il Parco del Conero, finalmente, è in grado di intervenire sulla manutenzione dei sentieri e delle aree a fruizione pubblica – commenta il Presidente del Parco del Conero, Emilio D’Alessio – interventi necessari non solo a seguito del deterioramento naturale, ma anche a causa degli atti di vandalismo che purtroppo continuano a ripetersi. Fermo restando che questo è solo un primo intervento, con la prospettiva di rendere il Parco sempre più fruibile ai turisti e ai cittadini».

I luoghi e le azioni di manutenzione
Molte le attività previste dal progetto, tra cui:
• Rimozione delle piante cadute a seguito di eventi atmosferici importanti
• Rimessa in sesto della segnaletica (direzionale e didattica) e delle bacheche illustrative
• Ripristino delle staccionate lungo l’Anello della Pecorara (Monte Colombo) e sul ponte in legno lungo il percorso ciclabile che costeggia il Musone
• Regimazione delle acque nei punti in cui il difficile deflusso potrebbe causare danni a valle, come in zona Poggio nei pressi dell’Osteria
• Ripristino della segnaletica direzionale danneggiata o deteriorata

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X